Salvini battezza la Coalizione degli italiani

Condividi!

Salvini:nata Coalizione degli italiani
“Il centrodestra è superato, è nata la
Coalizione degli italiani”. Così il
leader della Lega,Salvini, dalla pagine
del Corriere, lancia il nuovo soggetto
politico che avrà come partner Fi e FdI
ma non solo.

Salvini spiega che ne faranno parte an-
che “Toti ed altre formqzioni dell’area
laica, liberale e socialista”. Il primo
test “di rilevanza nazionale” sarà in
Umbria” e comunque per Salvini “Di Maio
e Renzi stanno preparando la buonuscita
per ‘Giuseppi’ (come lo chiamò Trump
ndr)”.




12 pensieri su “Salvini battezza la Coalizione degli italiani”

  1. Berlusconi è troppo democratico, non lo avrei incluso, stava bene coi suoi simili: Zingaretti e Renzi e poi si sono dimenticati completamente della destra, se non come partiti individuali i singoli membri di Casapound e Fn potevano entrare nelle liste leghiste. Quel caccasotto di Salvini preferisce un negro! Bastardo.

  2. Ho visto il confronto porta a porta fra Salvini e Renzi su youtube poiché sono all’estero e devo dire che Salvini ha fatto schifo ! A parte la sparata dei 5 milioni di stranieri che sono suoi fratelli perché lavorano e pagano le tasse, solita merda melodrammatica tipo “io da papa’” “mia mamma” e cazzate varie, il signore si é dimenticato che questi 5 milioni composti in massima parte da approfittatori e fancazzisti hanno rubato lavoro e risorse ai SUOI fratelli italiani e che in molti casi il solo merito che hanno é quello di non essersi fatti beccare quando hanno commesso o commettono ancora delitti vari. Poi Renzi l’ha bistrattato in una maniera vergognosa e lui impacciato e rigido non ha evocato neanche uno dei reali problemi che ci porta l’immigrazione, non ha parlato di mafia capitale, dell’evasione ficale, delle pensioni sociale ai nonni che poi alla fine risiedono in marocco, non ha parlato dello spaccio di eroina che uccide i figli dei suoi VERI fratelli, non ha parlato delle violenze varie che riempiono i giornali se non marginalmente limitandosi a difendersi goffamente dagli attacchi frenetici del bomba etc etc. Insomma siam messi male. Ma cosa si pretendeva da un triste figuro che passava il suo tempo davanti a piatti di salsicce e boccali di birra a sparare luoghi comuni e che quando ha fatto cadere il governo, benché avesse avuto 1.000 argomenti per giustificarsi tipo l’impossibilità di chiudere realmente i porti e di effettuare i rimpatrii c’é rimasto talmente male che guardando le sue foto non si poteva che concordare sull’espressione di lerner “Salvini sembra un pugile suonato” ? Ci vuol ben altro per tirarci fuori da questa merda.

  3. Si é persino vantato di aver firmato per i corridoi umanitari, ha dato il nullaosta per la cittadinanza dei due marocchi che erano sul bus che l’autista negro italianissimo (sic) voleva bruciare con i ragazzini dentro , solo perché avevano fatto una telefonata per salvarsi il culo. Invece di battibeccare con saviano, lerner, rubio e merdaglia varia doveva tirare dritto e fare quello che volevano gli italiani, invece sempre in giro a vantarsi, io qui , io la , ho fatto questo, ho fatto quello. Quando ne arriverà uno che pensa all’Italia e non a se stesso ? Ma poi secondo me l’han scelto apposta. Uno che cantava “senti che puzza etc etc” lo prendono per dirigere un movimento patriottico italiano ? Chiaro che i meridionali certe cose non le dimenticano. Siamo 60 milioni, non ci manca niente, abbiamo persone intelligenti e capaci, possibile che alla fine la destra sia portata avanti da un personaggio capo di un partito che precedentemente era niente di meno che secessionista ed auspicava la divisione del paese ?

    1. Ci sono parecchie cose che condivido nei tuoi interventi, in questo caso però la mia postilla è che ci serve per uscire da un vicolo cieco. Quando ci saremo liberati dell’accozzaglia che sta più a sinistra, grazie a ciò che abbiamo ora, cercheremo qualcosa di meglio e più a destra. Attualmente però è la nostra possibilità migliore e quindi piuttosto che niente è sempre meglio “piuttosto”.
      FdI è ad esempio piena di riciclati di varia foggia che non voterei nemmeno sotto tortura – il miglior esempio è Roberto Rosso.

      1. Guarda sono un po’ preso dallo sconforto. Se devo fidarmi solo delle parole a me la Meloni piace, molto di piu’ che Salvini, basta sentirla parlare : blocco navale etc etc. Poi realmente non lo so , manco dall’Italia da molto tempo. Bisognerebbe metterla alla prova.

        1. La Meloni secondo me manca di una effettiva esperienza “dirigenziale”. Credo non abbia mai nemmeno fatto il sindaco. Però concordo sul fatto che il suo messaggio sia più puro e che sia stata molto in gamba a traghettare la barchetta fuori dalle secche.

  4. Salvini : “i bambini, le donne , le donne incinte , i minori non accompagnati, i malati”. Ma vai a quel paese non hai ancora capito che gli italiani ne hanno pieni i coglioni di queste cazzate ?

  5. Svegliamoci ha parlato bene, se non si considerano gli anni che non hanno fatto assolutamente nulla per il paese tra Meloni e Salvini solo per quello che dice preferisco la prima perché parla con più veemenza, con più convinzione.
    Vorrei un governo così: Vox capo dello stato, Antani lo vedrei bene ministro degli interni, Marte alla difesa naturalmente, l’iper diplomatico e conciliante Luigi al tesoro, Svegliamoci agli esteri, io e Mi76 rispettivamente bidella/o addetti alle “pulizie” 😄 fatemelo fare vi scongiuro!

  6. “Salvini spiega che ne faranno parte an-
    che “Toti ed altre formazioni dell’area
    laica, liberale e socialista”.”: laica può andare bene purchè di ispirazione cristiana, ma liberale e socialista no. Rimango dell’idea che una coalizione priva di Berlusconi & co., sia meglio e che se è formata solo da Lega e FdI può ottenere il 40% che gli permetterebbe di avere la maggioranza assoluta in parlamento, indispensabile per la stabilità del governo.

    I “berluscones” è meglio lasciarli perdere, e possono rappresentare un pericolo per la stabilità di un eventuale governo di centrodestra.

Lascia un commento