Clandestini prendono il controllo di centro accoglienza: bruciano caserma e auto Polizia – VIDEO

Condividi!

La rivolta degli immigrati ha avuto luogo nella tarda serata di ieri al centro di accoglienza di HalFar, in una caserma in prossimità del principale aeroporto dell’isola.

VERIFICA LA NOTIZIA

I clandestini hanno incendiato diverse stanze di quelle in cui erano ospitati e anche le automobili del personale e della polizia, riuscendo a prendere il controllo del centro per tutta la notte.

Le forze dell’ordine sono riuscite a riprendere il controllo solo nelle prime ore di questa mattina, quando sul posto sono intervenute anche le unità delle forze speciali.

Sono truppe di invasione. Siccome vogliono arrivare in Italia, bruciano il centro di accoglienza di Malta. E quanto hanno fatto a Lampedusa (foto) e che ora non fanno solo perché il governo abusivo li sposta subito dove vogliono: sulla terraferma, da dove poi possono fuggire e iniziare la loro carriera criminale.




2 pensieri su “Clandestini prendono il controllo di centro accoglienza: bruciano caserma e auto Polizia – VIDEO”

  1. Recensione videogame: Prison Architect (Indie 2012, ora purtroppo della Paradox che una volta era meritoria per le sue creazioni mentre ora tenta di spremere i suoi clienti all’inverosimile)
    Si tratta di una simulazione manageriale e di costruzione di un istituto di correzione che al momento della sua uscita aveva il prezzo accessibilissimo di 99 centesimi e un sacco di possibilità divertenti a livello creativo. I galeotti sono estremamente realistici e svariano dal falsario al ladro di polli fino al serial killer. Esistono le gang e le razze oltretutto, quindi bisogna anche stare molto attenti a chi frequenta chi. Fra i galeotti a volte spunta un nome famoso, sia della realtà come il buon Charlie Manson sia ripresi da opere di fantasia come Walter White alias Eisenberg.
    Si possono creare prigioni fantastiche con tutti i confort coem quelle Norvegesi oppure dei gironi danteschi dove il morto è all’ordine del giorno.
    Ordinare una perquisizione generale delle celle alle tre del mattino poi rende tutti molto irrequieti.
    I galeotti le provano tutte per fuggire, scavano tunnel e organizzano rivolte. Inviare i vostri celerini con fucile a pompa per sedare una rissa è molto divertente. Ma attenzione, alcuni galeotti sono veramente pericolosi e se li dotate di palestra possono diventare così forti da uccidere una guardia con un cazzotto e rubargli il fucile.
    A quel punto lasciare che gli incendi appiccati dai galeotti consumino la sezione in rivolta può essere un’ottima soluzione.
    Da questo gioco è stato tratto anche uno spin off in cui si impersona il galeotto che cerca di fuggire (The Escapist) ma dal mio punto di vista è meno divertente.
    E ricordatevi che la sedia elettrica richiede un generatore molto grande.

Lascia un commento