Brucia la Cavallerizza Reale di Torino, l’edificio occupato dai collettivi

Condividi!

Brucia per la terza volta in pochi anni la cavallerizza Reale, situata nel centro storico di Torino. Un incendio è divampato all’alba, distruggendo il tetto della struttura patrimonio riconosciuto dall’Unesco che sorge dietro la centralissima Via Po.

I danni sono ingenti, e oltre alla parte superiore dell’edificio riguardano le stanze utilizzate come archivio e sala biliardo. I timori maggiori riguardavano il rischio che il rogo potesse arrivare fino all’adiacente auditorium della Rai. Non è da escludersi la pista dolosa. Lo stabile è da anni occupato da collettivi di sinistra.

Le fiamme hanno coinvolto le ex stalle della Cavallerizza, chiamate ‘Le Pagliere’, dove ci sono i magazzini e dove viene accatasto materiale di risulta. L’area è occupata da tempo da esponenti dei centri sociali. “Il fuoco è divampato verso le 7.20. A quell’ora c’era già gente nei laboratori. C’erano anche persone che hanno passato lì la notte”, racconta uno degli occupanti.




Lascia un commento