Anziana non dà soldi: immigrati le spezzano il polso e le spaccano la testa

Condividi!

Una violenza brutale. Inaudita e gratuita, quella di cui è stata vittima un’anziana, ultra 80enne di Pizzighettone, massacrata di botte da due immigrati per essersi rifiutata di consegnare loro il portafogli.

VERIFICA LA NOTIZIA

Secondo quanto ricostruito la donna sarebbe stata aggredita dai due stranieri che, dopo averle chiesto i soldi, al rifiuto, l’avrebbero scaraventata a terra e riempita di calci e pugni. Un pestaggio conclusasi solo perché le urla della donna hanno attirato altre persone, mettendo in fuga i due malviventi.

Pesante il bilancio per l’anziana che, trasportata al pronto soccorso, si è trovata con un trauma cranico e un polso rotto, nonché 30 giorni di prognosi.




Un pensiero su “Anziana non dà soldi: immigrati le spezzano il polso e le spaccano la testa”

Lascia un commento