E’ invasione: sbarcano 500 clandestini in poche ore

Condividi!

Stamani è record di sbarchi. Quasi 500 clandestini in poche ore in due sbarchi distinti. Con Salvini arrivavano in un mese intero.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il primo sbarco a Taranto. Sono i clandestini scaricati dalla Ocean Viking, nave norvegese di una ong francese e di Msf: parliamo di 176 immigrati prelevati in Libia su appuntamento e in collaborazione con il centralino degli scafisti Alarm Phone.

E rimarranno tutti in Italia:

La Commissione Europea coordinerà lo
sbarco degi 176 migranti soccorsi dalla
nave Ocean Viking e in attesa di sbar-
care a Taranto.

Lo ha detto una portavoce che ha con-
fermato l’arrivo di una richiesta alla
Commissione per il coordinamento dello
sbarco dei migranti nel porto pugliese.

“Lo stiamo facendo, la Commissione ha
già avuto dei contatti costruttivi con
alcuni Paesi membri e ciò continuerà
fino a quando non troveremo un posto
per tutti quelli a bordo”, ha spiegato.

Ergo: li hanno fatti sbarcare prima che altri Paesi si impegnassero a prenderseli. Roba da portare davanti al plotone d’esecuzione lo stagista Conte e i suoi compagni di merendine.

Il secondo sbarco è ancora più osceno. Si tratta dei clandestini prelevati in acque di competenza maltese ieri, e poi portati in Italia dopo il rifiuto di Malta di farsene carico, nonostante le motovedette italiane fossero state chiamate proprio dai maltesi:

Malta invia in Italia 290 clandestini: governo italiano cede, sbarcano a Pozzallo

Roba da repubblica delle banane. E infatti abbiamo un banano al Quirinale.

Stiamo tornando a livelli pre-Salvini. Del resto ieri sera, commentando una proiezione sul numero di sbarcati del nuovo governo a Porta a Porta, Renzi l’ha detto: “Cosa volete che siano 30mila clandestini in un anno?”. Lui era abituato a quasi 200mila.

I dati ufficiali ci dicono che, prima di questi due sbarchi, il totale degli arrivati nel mese di ottobre era di 822, ora siamo a quasi 1.300 in 15 giorni. Contro i 1.007 arrivati in tutto ottobre dello scorso anno. Con Salvini nemmeno d’agosto ne arrivavano tanti.

Agli umbri il compito di dare a questi farabutti la prima spallata. Prima che sia troppo tardi.




Lascia un commento