Lampedusa al collasso, stamani 200 clandestini su 3 barconi: 400 in 24 ore

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Non si ferma l’assalto alle coste italiane. Tre barconi sono arrivati all’alba a Lampedusa, con 200 clandestini a bordo, portati poi all’hotspot di contrada Imbriacola dove ci sono circa 400 immigrati, a fronte di una capienza massima di 90. Tanto ormai la politica è svuotare il centro non verso casa loro, ma da Lampedusa ad altre città italiana dopo averli spostati col traghetto in Sicilia: siamo governati da criminali.

Nel frattempo la nave norvegese Ocean Viking, noleggiata dall’Ong francese Sos Mediterranee e gestita con Medici Senza Frontiere, ha chiesto all’Italia di “consentire uno sbarco dignitoso” per i 176 migranti presenti a bordo.

Puntano a fare quello fatto le settimane scorse: scaricare tutti i clandestini in Italia. E’ l’effetto dei ‘porti aperti’ e della folle politica Pd-M5s.

Salvini: “Sbarcano a centinaia e ve lo nascondono” – VIDEO

In un primo momento aveva chiesto all’Ue e alle autorità competenti di “assegnare prontamente” un luogo sicuro per lo sbarco. Col passare delle ore, invece, la richiesta si è trasferita all’Italia e Malta.

Dettano le condizioni: “Finora i governi della UE non sono riusciti a istituire un meccanismo prevedibile di sbarco in conformità con il diritto marittimo. Gli accordi ad hoc non possono essere la soluzione. Invitiamo i governi a porre fine a questa situazione inaccettabile”, dicono le organizzazioni dei trafficanti umanitari Sos Mediterranee e Medici senza frontiere.

Con Salvini il traffico delle Ong era stato smantellato. Ora tornano a trafficare con arroganza.

Ieri:

Senza Salvini è assalto alle coste italiani: 400 si imbarcano in 24 ore




Lascia un commento