Zingaretti pronto a sostenere anche la Raggi pur di non perdere i soldi dell’Emilia Romagna

Condividi!

Il Pd, al di là delle chiacchiere, dà l’Umbria già per persa. Del resto i sondaggi parlano di 10 punti di distacco dal candidato leghista, nonostante il pastrocchio con il M5s. Il vero motivo che sta dietro la corte serrata a Bibbiano2, il M5s, è salvare l’Emilia Romagna. Lì, una sconfitta, molto probabile senza i grillini, segnerebbe la fine di Zingaretti e del governo. Di più: terremoterebbe tutto quel complesso di clientele che finanzia il Pd e lo tiene in vita. Questo è in gioco, e per questo Zingaretti e i suoi sono alla disperata ricerca di un’alleanza totale con il M5s: l’Umbria è solo un test.

Ragazzi: senza un Pd alla Regione il sistema cooperativo verrebbe annientato (e sarebbe giusto farlo, per dare ossigeno alla libertà economica e sociale), e chi finanzierebbe poi il Pd?

Pronti a tutto. Anche a tenersi la Raggi:

Due partiti che si definivano le peggiori cose, con i grillini che definivano il Pd romano, e non a torto, ‘mafia capitale’ e ora ci fanno lingua in bocca. E’ da vomito.




Lascia un commento