TURCHIA BOMBARDA FORZE AMERICANE PER ERRORE

Condividi!

La situazione nel Kurdistan siriano si sta facendo interessante.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il contingente di forze speciali statunitensi è stato coinvolto nei bombardamenti turchi contro posizioni curde appoggiate dagli Stati Uniti nel nord della Siria.

Lo hanno confermato un funzionario dell’intelligence curda irachena e un alto funzionario del Pentagono. Le forze speciali opererebbero sulla collina di Mashtenour, nella città a maggioranza curda di Kobani e sono finite sotto il fuoco di artiglieria delle forze turche che stanno conducendo la loro cosiddetta “Operazione Primavera di Pace” contro i combattenti curdi che la Turchia, per questioni separatiste, considera organizzazioni terroristiche.

L’impero americano è stanco di combattere le guerre altrui per l’interesse della propria élite finanziaria, l’elezione di Trump, oltre al resto, è anche il riemergere della maggioranza isolazionista. Ma è ovvio che il ritiro dell’impero causa e causerà dei vuoti che altri vorranno riempire. E quindi una fase di disordine.

La minaccia più grande di questa offensiva turca, dal punto di vista italiano, è l’invio in massa di velieri carichi di clandestini. E grazie a Dio arriva l’inverno. In questo contesto non conviene molto minacciare Erdogan come ha fatto Di Maio, se non hai armi per farlo.




3 pensieri su “TURCHIA BOMBARDA FORZE AMERICANE PER ERRORE”

    1. Fonti di naso affermano che fonti Iraniane e Siriane dichiarano che “veicoli non identificati” hanno colpito postazioni Iraniane, di Hezbollah e della milizia sciita Irachena lungo il confine Siria/Iraq. L’attacco viene descritto come “extensive”. Nessuna fonte ufficiale conferma o smentisce.

      *****

      Una fonte al Pentagono afferma, sempre tramite un intermediario di naso, che “migliaia” di soldati statunitensi saranno presto spediti in Arabia Saudita.

  1. Finchè bombardano nemici statunitensi va anche bene ma che evitino di bombardare la Siria. Che poi i profughi di guerra, selezionando naturalmente i soli maschi giovani, ce li mandano a noi.

Lascia un commento