Sgominata banda di 32 albanesi: 157 kg di droga per avvelenare gli italiani

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Trentadue immigrati arrestati (quasi tutti albanesi) e 157 chili di droga sequestrata, tra cocaina, hashish e marijuana proveniente da Albania, Spagna e Paesi Bassi. E’ il bilancio della maxi operazione antidroga (denominata “Sottosopra”) condotta dalla Guardia di finanza di Brescia sotto la direzione della procura di Bergamo. Gli arresti sono stati eseguiti tra Brescia, Bergamo, Monza, Reggio Emilia e Bolzano.

Lo stupefacente, immesso sul mercato, avrebbe fruttato complessivamente almeno 6 milioni di euro.

Il problema con gli albanesi è noto: possono entrare in Italia senza visto, questo causa un eccesso di feccia che dilaga tranquillamente sul nostro territorio.




Un pensiero su “Sgominata banda di 32 albanesi: 157 kg di droga per avvelenare gli italiani”

  1. Beh agli italiani che la usano. Affari loro, nessuno li obbliga. Già alla fine degli anni 80′ il fumo non era più buono, puzzava di benzina e faceva girare la testa, causando anche piccoli svenimenti, ad alcuni era successo, così ho deciso di non farmi più le canne. Pazienza.

Lascia un commento