Draghi: “Euro mai così popolare”

Condividi!

“La creazione dell’Unione Europea, l’introduzione dell’euro e le operazioni della Bce hanno incontrato molti ostacoli e affrontato molti critici. E tuttavia hanno dimostrato il loro valore e adesso sono i ‘dubbiosi’ a essere messi in dubbio”. Lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi, nel suo discorso in occasione del conferimento della Laurea honoris causa da parte dell’Universita’ Cattolica.

“Sono ottimista sull’Europa, essere parte dell’Unione europea è diventata la norma per la maggior parte delle persone. L’euro è popolare come non mai, mentre il supporto per l’Ue è al suo livello più alto dalle crisi precedenti”.

Vive in una realtà parallela dove si crea denaro dal nulla e si pompa aria in un palloncino sgonfio crea danni irreparabili alla comprensione della realtà che ti circonda: “euro popolare come non mai”. Forse a Francoforte. E nemmeno tanto.

“Nei dibattiti sul futuro dell’Europa – ha poi aggiunto Draghi – si discute sempre meno se la sua esistenza abbia senso e assai di più sulla via migliore per avanzare. Su queste basi la nostra Unione può durare e prosperare”.

Nei dibattiti tra di voi certamente. Ma il tempo sta scadendo.




Un pensiero su “Draghi: “Euro mai così popolare””

Lascia un commento