Pd Firenze dà Chiavi città allo scafista Richard Gere per il suo lavoro con le Ong

Condividi!

Nel giorno in cui un branco di probabili immigrati sbarcati a Lampedusa massacra un povero turista inglese, il Pd fiorentino consegna le chiavi della città a chi in un pausa dalla vacanza sul suo yacht ha traghettato in Italia qualche centinaio di clandestini:

Firenze assegna le Chiavi della città a Richard Gere, attore e attivista statunitense impegnato nella difesa dei diritti umani, come ha dimostrato lo scorso agosto quando si è recato a Lampedusa. La consegna da parte del sindaco Dario Nardella della riproduzione fedele delle chiavi delle antiche porte della città si terrà lunedì prossimo, 14 ottobre, nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio. La cerimonia si svolgerà alla presenza del Consiglio comunale e si aprirà con i saluti istituzionali del sindaco Nardella e del presidente del Consiglio comunale Luca Milani. Seguirà l’intervento del direttore del Migration Policy Center dell’Eui professor Andrew Geddes e un dialogo tra il sindaco Nardella e l’attore Richard Gere moderato dalla giornalista Eva Giovannini.

Il Pd non è un partito. E’ un branco di traditori.

Che poi è simbolico: le chiavi servono perché una città è difesa dai ‘muri’.




2 pensieri su “Pd Firenze dà Chiavi città allo scafista Richard Gere per il suo lavoro con le Ong”

  1. “En Taro Italia” e addio.

    Ne farò una grossa.

    Se non ve la raccontano vi stanno mentendo.

    E’ stato un piacere ed un onore. Ricordatevi di zio Antani e della sua passione per le coppie atcg.

  2. richard gere e 11 asino che non ha capito niente come tanti deficenti buonisti non sanno che ci stanno invadendo e tra non molto queste merde che arrivano usciranno fuori e allora saranno dolori . vediamo gia cosa fanno e non sono mai puniti, spero che se decidono di sgozzarci comincino con i magistrati rossi e tutti i piddini .

Lascia un commento