Sardegna, Lega affossa il piano di ripopolamento afroislamico voluto dal PD

Condividi!

La nuova giunta leghista della Sardegna, guidata da Christian Solinas, affossa il piano di ripopolamento voluto dal Pd Francesco Pigliaru e alla sua maggioranza di centrosinistra.

VERIFICA LA NOTIZIA

Fu proprio questa a far nascere l'”Ufficio di coordinamento regionale per l’accoglienza migranti”, che chiude i battenti tra le proteste dei Dem. In particolar modo il consigliere regionale Pd Valter Piscedda parla di “atto razzista e xenofobo”, ovvero il minimo sindacale da incassare per chiunque metta mano al problema immigrazione.

“Si è sproloquiato su una parola tanto impegnativa e drammatica nella storia come “razzismo”. Le parole hanno un preciso significato ed inviterei il collega alla consultazione del vocabolario. È forse razzismo lavorare per aiutare gli africani a casa loro? È forse razzismo impedire che ignobili trafficanti neo-negrieri, facciano incetta di donne e uomini per inserirli nel racket dello spaccio e della prostituzione? È razzismo impedire il guadagno a cooperative improvvisate che li trattano come bestie?”, replica il leghista Mele su “CagliariPad”.

“La tragica questione degli immigranti richiede in primis risposte politiche precise, ripeto “precise” soprattutto per tutelare sia i Paesi europei, sia gli stessi sventurati che raggiungono terre a loro volta, segnate spesso da soglie di povertà drammatiche”, aggiunge il consigliere, ed è questo il caso del nostro Paese. “Considerati i 4 milioni di veri poveri e alcuni milioni sulla soglia di povertà in Italia, allora dobbiamo essere realisti e guardare bene al nostro interno, anche in Sardegna”.

Pd vuole ripopolare Sardegna con africani, Salvini denuncia piano choc

“Si parla, si straparla di razzismo nei salotti buoni della solidarietà a spese degli altri. Ma chiedo, tra i Consiglieri regionali chi davvero ha dato personalmente? Chi si è speso concretamente, per soccorrere queste persone, convinte da mascalzoni a partire, credendo di incontrare un futuro di inserimento nel mondo del lavoro. Chi, come me, soprattutto tra chi sbandiera schemi ideologici ha rinunciato a 7 giorni su 21 delle sue ferie, togliendoli al riposo e alla famiglia per soccorrere materialmente a Lampedusa i derelitti? Non aggiungo altro, invito solo tutti al rispetto”, chiude.




3 pensieri su “Sardegna, Lega affossa il piano di ripopolamento afroislamico voluto dal PD”

  1. Li vai ad aiutare a sbarcare e vorresti aiutarli a casa loro? Geniale, direi. Prima dai da mangiare ai cinghiali, poi te ne porti a casa una dozzina e poi ti lamenti che ti hanno squartato il cane? Premio Nobel ad honorem. Non basta la scritta “Lega” per essere svegli.

    1. Ah, ho dimenticato il rispetto. Perché sei andato ad aiutare i negri a sbarcare invece di aiutare i milioni di poveri Italiani di cui parli? Vuoi rispetto? Aiuta il nostro popolo. I negri non sono derelitti ma invasori.

  2. La lega si fa forte unicamente del fatto che non c’è un altro partito che gli italiani possano votare.
    Ho contestato, come ben sapete, anche a Salvini su fb questo suo modo vergognoso di agire, gli aiuti o meglio, i posti di lavoro, devono essere dati/creati esclusivamente a/per gli italiani. A Genova il comune si era inventato un lavoro assurdo per i negri: li facevano sostare in prossimità delle fermate dei bus a segnare numeri ed orari dei transiti. Capite la perversione della dittatura? Non solo li aiutano ma vogliono che non si sentano un peso, come se delle bestie potessero avere remore a mangiare dalla ciotola che il padrone gli offre e considerassero se la posizione della stessa è corretta col feng shui. Ci vuole un partito nuovo che VERAMENTE faccia i nostri interessi! Gente del popolo per il popolo di tutti i ceti sociali, ma con mandato semestrale in modo che non si possano approfittare mettendo radici di mandragola.

Lascia un commento