Ius Culturae: gruppo di ragazzi albanesi massacra di botte coetaneo italiano

Condividi!

Aggressione da parte di un gruppo ragazzi albanesi verso coetanei italiani. La polizia ha rintracciato gli aggressori, albanesi di età compresa tra i 20 e i 17 anni, ma li ha solo denunciati per lesioni aggravate e violenza. È successo la scorsa notte a Genova. Città dove presto i ragazzi italiani saranno minoranza in casa propria: frutto dei famigerati ricongiungimenti familiari.

VERIFICA LA NOTIZIA

Un ventenne italiano ha riportato la frattura del setto nasale. Secondo quanto ricostruito dagli agenti delle volanti, il gruppo di albanesi ha seguito gli italiani che si erano allontanati dalla disco e ne ha aggredito uno: vigliacchi. Poi i ragazzi stranieri sono fuggiti. I cinque, grazie alle testimonianze, sono stati rintracciati mentre erano in auto. Uno di loro era stato già arrestato per aver rubato a inizio estate tablet e tv in due scuole.




Vox

Lascia un commento