Padova, scoperti 420 immigrati con permesso comprato: tribunale ordina espulsione

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

Sono 422 i nomi di stranieri che verranno espulsi nei prossimi giorni a Padova.La procura ha spedito alla questura i nomi di 142 nigeriani che hanno ricevuto il permesso di soggiorno grazie a contratti di lavoro fasulli.

La sentenza è stata emessa martedì scorso dal tribunale che ha condannato un nigeriano e un consulente del lavoro per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Il nigeriano,titolare di 2 kebab, fingeva di assumere connazionali, consegnava le pratiche al consulente e il finto assunto andava poi in questura a chiedere i documenti di soggiorno sulla base di un certificato falso. Scoperto l’inganno e giunta la condanna, l’ufficio immigrazione della questura ora dovrà trovare i 142 nigeriani e procedere all’ espulsione. A questo nutrito gruppo si aggiungono altri 280 stranieri che nel corso di questi ultimi anni hanno ottenuto i documenti italiani sempre sulla base di falsi certificati emessi da avvocati, consulenti del lavoro o poliziotti infedeli, ora tutti sotto processo.

E questo è solo un caso in una città. In Italia sono decine di migliaia quelli che andrebbero espulsi anche tra i regolari.

Ma il PD ha la soluzione ora che è al governo: regolarizzare tutti i clandestini abolendo la legge Bossi sull’immigrazione che, seppur imperfetta, mette almeno una minima protezione alle frontiere.




Vox

Un pensiero su “Padova, scoperti 420 immigrati con permesso comprato: tribunale ordina espulsione”

Lascia un commento