Razzismo: se africano pesta 2 italiane no ‘odio razziale’, se italiano pesta africano sì

Condividi!

Due casi. E lo Stato mostra il suo razzismo verso gli italiani:

A Lecco un immigrato prende a pugni e stende due donne italiane scelte a caso:

Africano che ha preso a pugni donne a Lecco è già stato scarcerato: Pd difende migranti

E viene subito rilasciato. Per lui nessuna accusa di ‘odio razziale’.

Ad Anzio due ragazzini italiani pestano un immigrato africano, pare secondo voci di paese perché molesto (ma questo non è di interesse per l’articolo), e il maggiorenne finisce in carcere. Entrambi accusati di ‘odio razziale’.

Quindi, se un africano massacra due donne italiane non c’è odio. Se sono degli italiani a picchiare un africano c’è: questo è razzismo.

Dobbiamo riprenderci lo Stato. Ma prima va abbattuto e ricostruito.




Lascia un commento