Butac pubblica notizia falsa confondendo (per errore?) Vox con un altro sito

Condividi!

Dopo Puente, è la volta di un altro ex collaboratore di Boldrini spacciare notizie reali per bufale. Anche se, questa volta, ad aiutarlo un sito che ha pubblicato una notizia di Vox del 2014, di cui riparlammo nel gennaio scorso, come se fosse avvenuta recentemente.

La notizia è questa:

Caritas, 70 italiani respinti: “Accogliamo solo migranti”

E nell’articolo si specifica chiaramente che riguarda in fatto di cronaca avvenuto anni prima e perché viene riproposto. Peccato che il gioielliere di Butac continui nella sua opera di diffamazione includendo Vox nel suo ‘articolo’:

“La mossa maldestra di Howtodofor e gli irriducibili di Voxnews oggi, 21 settembre, è riciclare una vecchia minestra per restituirla ai lettori e procacciare quei click necessari per portare a casa il pane. Stiamo parlando di una storia di 5 anni fa, e una volta effettuato un semplice confronto tra esasperazione acchiappaclick e dati oggettivi si scopre che le storie riportate non hanno senso di esistere”.

La mossa maldestra è di chi non sa leggere e non legge le date.

Gli articoli di Vox sono del 2014 e del 12 gennaio. Non male per un presunto sito di ‘debunker’ non accorgersene o farlo e spacciarlo per articolo scritto il 21 settembre.

A differenza di Butac, noi non chiediamo soldi ai lettori né ospitiamo, e lo faremmo solo per ‘crescere’, pubblicità nonostante le numerose richieste da parte di concessionarie pubblicitarie che gestiscono spazi in giornali nazionali. Ergo, non abbiamo bisogno di ‘acchiappare per portare a casa il pane’.

L’obiettivo di questi siti di finti ‘debunker’ è quello tipico dei parassiti: attaccarsi all’ospite per succhiarne vitalità facendogli perdere tempo e risorse nel combattere le falsità diffamatorie che loro pubblicano. Non importa.

Qui tutto l’articolo di Butac:

Ps. Ovviamente lo stesso ‘articolo’ da copia incolla lo hanno scritto quelli di ‘bufale.net’, perché certe cose girano sempre in coppia.




Un pensiero su “Butac pubblica notizia falsa confondendo (per errore?) Vox con un altro sito”

  1. Chi lavora per la Boldrini non può che essere ridicolo.
    Poi, sinceramente, Salvini potrebbe pure cagarmi in salotto e Vox scrivere che sono uno stronzo tutti i giorni. Questo non cambierebbe nulla.
    Le zecche hanno seri problemi mentali, non riescono nemmeno a rispondere logicamente ad una semplice domanda. Normalmente ribattono chiedendo come sia possibile che una domanda del genere sia stata posta. Senza dare risposta. Le risposte fanno male alla gente. Vero zecche?

Lascia un commento