Vaticano plaude agli sbarchi: “Alle spalle le visioni sovraniste”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
liIl Vaticano è lungimirante quanto il sindaco di Bibbiano. E ogni riferimento al comune interesse per i bambini è puramente voluto.

C’è infatti soddisfazione in Vaticano per il boom di sbarchi in Italia a seguito delle nuove politiche dei porti aperti inaugurate dal governo non eletto.

Tanto che la voce ufficiale della Chiesa, l’Osservatore Romano, celebra la “volontà di lasciarsi alle spalle prese di posizione sovraniste”.

In Vaticano apprezzano, dopo l’incontro di Conte con Macron, che “finalmente”, ora ci siano “visioni più conciliabili in tema di migranti tra Francia e Italia”. Infatti ora sbarcano tutti qui. Non ci sono più contrasti.

Al centro — ha affermato Conte — c’è l’Europa. «La migrazione è un fenomeno complesso», ha ricordato ribadendo che serve «una gestione non più emergenziale» e sottolineando soprattutto che la questione deve «uscire dalla propaganda anche antieuropea».

È evidente la volontà di lasciarsi alle spalle prese di posizione “sovraniste”, ma Macron ha ribadito di difendere una linea di fermezza che preveda di «redistribuire sì tutti insieme ma, se irregolari, da rimandare anche a casa tutti insieme».

Quando sentite qualcuno dirvi che un fenomeno è “complesso”, significa che non ha alcuna intenzione di risolverlo. E l’immigrazione clandestina è tanto complessa che, Salvini, in pochi mesi l’aveva di fatto azzerata.

Non c’è alcuna complessità.




Un pensiero su “Vaticano plaude agli sbarchi: “Alle spalle le visioni sovraniste””

Lascia un commento