Porti aperti: il ministro Bellanova ha trovato marito in Marocco

Condividi!

Un vero e proprio corridoio umanitario

Ecco perché il neo ministro dell’agricoltura vuole i porti aperti:

Rappresentano così bene il mondo delle coppie miste da rappresentare quasi un pregiudizio vivente. Lei bella e intelligente, colta, e lui disinteressato.

Ecco cosa ci fanno gli uffici della CGIL in Nordafrica. Oltre ad importare lavoratori stranieri da mettere in concorrenza con i propri iscritti italiani, cercano anche marito alle dirigenti zittelle.

Bellanova: “Porti aperti, aziende hanno bisogno di migranti” – VIDEO

Sarà un articolo ‘sessista’? Fottesega.




3 pensieri su “Porti aperti: il ministro Bellanova ha trovato marito in Marocco”

Lascia un commento