Cittadini cacciano Rom da casa popolare: “Non vi vogliamo”

Condividi!

Saranno mesi divertenti quelli che porteranno Salvini di nuovo al governo

VERIFICA LA NOTIZIA

Cacciati dal popolo dalla casa popolare che era stata loro assegnata dal Comune di Roma, nel quartiere di Tor Bella Monaca, i componenti di una famiglia nomade.

Quando un addetto dell’Ater è arrivato per dare l’alloggio alla famiglia, gli abitanti si sono riuniti in strada
e hanno manifestato contro l’assegnazione della casa popolare.

Gli zingari, che provengono da uno dei tanti insediamenti abusivi, hanno poi presentato denuncia ai carabinieri che ora indagano sulla vicenda. La famiglia rom ha riferito di essere stata minacciata dagli abitanti che volevano, e ci sono riusciti, farli desistere dall’entrare nell’abitazione. Sul posto i carabinieri della stazione Tor Bella Monaca.

Ma non vi vergognate a fare da scendiletto dei Rom che vi considerano carne da macello? Che voi arrestate e il giorno dopo sono a ridervi in faccia? Non vi pagano loro lo stipendio, ve lo pagano gli italiani.

A Roma è in atto una pulizia etnica degli italiani dalle case popolari per volontà del M5s:

Roma, Raggi dà 80 case popolari ai Rom: “Loro sono favoriti”

Roma, nomadi rifiutano bonus affitto: “Meglio le case popolari” – VIDEO




Lascia un commento