Rapper Adamo Bara Luxury massacra ragazzo per rapine: “Mi servivano soldi per disco” – VIDEO

Condividi!

Il rapper africano 18enne Adamo Bara Luxury è stato arrestato dalla polizia per una violenta rapina commessa lo scorso 4 agosto in via Val Sabbia, a Milano, durante la quale ha picchiato insieme a un complice di 17 anni un di 26 anni. “Avevo bisogno di soldi per comprare la base del mio nuovo singolo” avrebbe detto agli agenti del commissariato Comasina che ieri mattina lo hanno arrestato su ordinanza di custodia cautelare nell’appartamento dove vive con la madre.

Rapper africano massacra ragazzo per rapina a Milano

Un altro successo dei ricongiungimenti familiari. Un altro migrante regolare.

Il giovane aggredito, colpito oltre 25 volte con un pesante gancio per auto, ha riportato una prognosi di 25 giorni per numerose fratture al volto e agli arti. I due gli hanno portato via il cellulare. Sono entrambi accusati di rapina aggravata in concorso e lesioni aggravate. Al suo complice, minorenne, sono state contestate altre due rapine commesse sul treno per Cesate il 28 luglio e il 24 agosto.

La musica rap è la rappresentazione più bassa dell’influenza negativa dell’africanizzazione della cultura pop occidentale.




2 pensieri su “Rapper Adamo Bara Luxury massacra ragazzo per rapine: “Mi servivano soldi per disco” – VIDEO”

  1. Su altre testate leggo che questo tale che fa anti-musica, è originario dell’Uruguay. Ma dico io, che sfiga, in Uruguay il 40% della popolazione è di origine italiana, e qui in Italia ne viene uno che è di origine africana!

    Ho anche letto che la vittima è un cinese.

Lascia un commento