Francia: 1/3 della popolazione non è francese

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Già nel 2013 in Francia il 19,3% della popolazione era composto da immigrati o discendenti di immigrati. Oggi saranno già oltre il 30 per cento.

Michele Tribalat ha stimato nel 2011 che su tre generazioni, quasi il 30% delle persone con meno di 60 anni era di origine straniera.

A volte viene da pensare se non fosse meglio che la guerra l’avesse vinta Hitler. Magari nel giro di qualche decennio il sistema nazista si sarebbe lentamente riformato e le nazioni occupate si sarebbero liberate. E sarebbero ancora nazioni. Oggi cosa sono?

Oppure viene da pensare se non fosse meglio essere dalla parte orientale della Cortina di Ferro, oggi saremmo intatti come l’Ungheria.




3 pensieri su “Francia: 1/3 della popolazione non è francese”

  1. Scusa, mi spieghi cosa aveva di tanto grave il sistema Adolfo? Rompevano le palle agli operai che andavano al lavoro? Sterilizzavano i mongoloidi come in Svezia fino al 1970? Non ti facevano dire quello che volevi? E facebook? Ci scrivi quello che vuoi?

  2. L’obiettivo degli Stati Uniti nella II GM era distruggere l’Europa e continuano a farlo con l’aiuto delle classi politiche europee globaliste. Cominciamo a costruire castelli protetti come nel Medioevo. L’Evo di mezzo è iniziato.

Lascia un commento