Milano, islamico voleva sgozzarlo: si indaga per terrorismo, colpito vicino giugulare

Condividi!

Il pool antiterrorismo di Milano, guidato dal pm Alberto Nobili, sta facendo accertamenti su Mahamad Fathe, il 23enne yemenita, irregolare, che stamani ha tentato di sgozzare, prendendolo alle spalle il caporale scelto Matteo Toia, davanti alla Stazione Centrale di Milano.

Milano, immigrato sgozza militare alla stazione: “Allah Akbar” (Mahamad Fathe)

L’attacco è avvenuto con un tagliacarte e l’immigrato islamico ha poi gridato ‘Allah akbar’ mentre veniva bloccato dagli altri militari.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’arabo è stato arrestato su disposizione del pm di turno Luca Gaglio per lesioni e violenza a pubblico ufficiale ma si indaga per terrorismo islamico.

A dimostrazione del tentativo di sgozzamento, il fatto che la ferita, fortunatamente non mortale, è non distante dalla giugulare. Non ha colpito a caso.

Ps. Il premio arrampicata sugli specchi lo vince la testata Milano Today: http://archive.is/ccaP9

Anche il Corriere non scherza:

Ma la notizia è fuori dalle home page di diversi media nazionali, evidentemente:

Conte vuole nascondere gli sbarchi agli italiani: “Non dovete parlare di immigrati”

La stazione centrale di Milano è fuori controllo.

Intanto:

Per i leghisti Piscina e Ruggieri si tratta di "un'immagine che incita alla violenza e alla brutalità". Cosa ne pensate? 📢

Posted by MilanoToday on Monday, September 16, 2019




Lascia un commento