Porti aperti: arriva un’altra nave Ong spagnola

Condividi!

La riapertura dei porti italiani richiama navi che erano in disarmo. In arrivo Astral, la bagnarola di riserva di Open Arms, che ha la nave principale sequestrata ormai da un mese grazie al decreto sicurezza bis:




2 pensieri su “Porti aperti: arriva un’altra nave Ong spagnola”

  1. Un altro modo per reagire sarebbe quello di aiutare i negri che sbarcano in Italia a raggiungere Francia e Germania. Non per liberarcene noi ovviamente, perche’ non sarebbe giusto buttare l’immondizia nel giardino del vicino, ma per punite i governi ostili all’Italia che ci hanno impisto il governo dei porti aperti. Anche qui, poliziotti, carabinieri, funzionari patrioti, biglettai deo treni, fatecdefluire le orde verso le frontiere settentrionali.

Lascia un commento