“Mattarella fa schifo” perché è un ladro di democrazia e un abusivo

Condividi!

Nel mirino del popolo della Lega finisce Sergio Mattarella: “Questo Presidente della Repubblica mi fa schifo! Mi fa schifo chi non tiene in conto del 34% dei cittadini”, si è sfogato ieri il deputato leghista Vito Comencini, intervenendo all’assemblea della Lega Giovani.

E oggi il popolo italiano raccolto a Pontida ha contestato il presidente abusivo della Repubblica. Insieme all’agente provocatore Lerner, il libanese, che si è precipitato la grande raduno sovranista per fare quello che a lui e a quelli come lui riesce meglio: la vittima.

“Possono essere sbagliati i toni, bisogna sempre portare rispetto. Sicuramente sono state fatte scelte che non corrispondono alla volontà popolare. Io però non uso l’insulto e propongo agli italiani un cambiamento”. Ha risposto oggi Matteo Salvini commentando le parole di Vito Comencini su Mattarella.

Questo che è andato in scena in questo mese è il golpe di Bibbiano. Ma i ladroni di democrazia non sono tre, sono quattro, c’è l’abusivo al Colle, nominato da un Parlamento incostituzionale, dà il via ad un governo senza legittimazione popolare. Un governo che nessuno ha votato.

Di cui fanno parte due disgustosi personaggi, senza alcuna pudicizia.

Faccia di culo numero uno:

Di Maio, il 18 luglio: "Mai col Partito Di Bibbiano"

E ora fa il governo col Partito Di Bibbiano.

Posted by Forze Armate Italiane FF. AA. on Monday, August 19, 2019

Faccia di culo numero due:

Conte (5 mesi fa): "Non sarò mai premier con altro governo"

Conte, quello che finge di essere disinteressato alla poltrona, e che si ripropone per un governo dei porti aperti col PD, dopo essere stato notaio di quello dei porti chiusi con la Lega, non più di cinque mesi fa si diceva indisponibile ad un governo con altre 'maggioranze'. Quasi facendo l'offesso alle domande dei giornalisti.

Posted by Forze Armate Italiane FF. AA. on Sunday, August 25, 2019

E’ il governo più odiato della storia d’Italia. Nato dopo un grottesco gioco di palazzo di cui Mattarella non sarà stato protagonista, ma sicuramente notaio.

Notaio di un furto di democrazia. Per la quarta volta in sei anni il Pd va al governo senza voto popolare.




Un pensiero su ““Mattarella fa schifo” perché è un ladro di democrazia e un abusivo”

  1. Se un notaio durante un rogito facesse le cose che mattarella non ha avuto remore ad avallare, finirebbe in galera e sarebbe l’ordine stesso a radiarlo, ma qua non c’è democrazia, perché loro hanno tutti i poteri. Non ci sono più i magistrati perché non c’è più una costituzione, un c.c. o c.p. allora è anarchia? siiiii per tuttiiii!
    MATTARELLA VAFFANCULOOO

Lascia un commento