Immigrati a italiani: “Senza di noi non avreste nulla” – VIDEO

Condividi!

Cosa pensano i nostri ospiti di noi? Che prima di loro non avevamo nulla e che, come sono stati convinti dai media che ascoltano, sono indispensabili.

VERIFICA LA NOTIZIA

😆 “Noi siamo la soluzione, prima di noi non avevate nulla”:

L’africano al microfono fa anche un po’ pena. E’ solo strumento in mano ai capibastone dei sindacati rossi, che pensano di potere sostituire i lavoratori italiani in fuga con questi. Ai quali possono far dire tutte le sciocchezze che vogliono, tanto non le capiscono.




7 pensieri su “Immigrati a italiani: “Senza di noi non avreste nulla” – VIDEO”

  1. La nostra palla è un luogo “finito”.
    Può sostenere una certa quantità di materiale genetico e non di più. Verrà un giorno in cui un ebreo vi dirà che dovete sopprimere il gatto perchè ci sono troppi negri e il vostro gatto rischia di far esplodere il pianeta.
    E ovviamente è colpa del gatto.

    1. Vi peseranno anche l’erba del prato e vi faranno pagare una tassa in quanto “materiale genetico velleitario”.
      Per il resto tutto è di plastica. Dai vestiti al cibo. Già ora. Mangia platica, vesti plastica e attento alle microfibre plastiche nel tuo bucato! Hai comprato la lavatrice islamica col filtro adatto? (la lavatrice non è uno scherzo, preparatevi – brevetto turco)

  2. A proposito di non avere nulla…beata me : )) che non dovrò rilasciare le impronte digitali al database. Già, si sono inventati delle regolette nuove in banca per entrare in possesso dei nostri dati più personali, avendo evidentemente vergogna a trattare i cittadini (specie quelli di un certo livello) come volgari criminali, hanno architettato uno stratagemma in modo che fossero essi stessi a fornirglieli. Le password saranno da oggi più complesse, contenendo addirittura gli irreplicabili ghirigori dei polpastrelli “Per il vostro bene“ Dicono sempre così giusto? E intanto traaa!
    Se/quando morirà un animale di morte violenta sapranno subito chi andare a prendere, e dove.

Lascia un commento