Facebook rende invisibili le pagine sovraniste: è emergenza democrazia

Condividi!

Da 48 ore Facebook sta attuando una censura preventiva su pagine e profili che diffondono notizie su immigrazione, islam e sbarchi. Lo shadowban non comporta la cancellazione delle pagine, ma impedisce ai post di apparire nella timeline dei ‘fans’, rendendola di fatto ‘invisibile’:

E’ un’offensiva che vuole manipolare il discorso pubblico e quindi il processo elettorale.




2 pensieri su “Facebook rende invisibili le pagine sovraniste: è emergenza democrazia”

  1. Avevo parlato di questo metodo di censura subito dopo la mia iscrizione. Me ne sono accorta in giornata perché non ricevevo risposte/apprezzamenti ne in negativo ne in positivo. Ho navigato all’interno di fb con un’altro nick name e ho notato che dove avevo scritto in realtà non appariva. Poi lo hanno chiuso definitivamente e hanno cancellato retroattivamente tutto quanto avevo postato, quel poco rimasto, perché io stessa purgavo ritmicamente.

  2. Meglio per Porro esserci: pare uno mediamente sveglio e si rende conto benissimo che dopo che censureranno noi poveri nazi toccherà a lui. Poi Porro mi pare così sveglio da aver intuito lo spazio a destra. Non mi stupirei di vederlo candidato a qualcosa in futuro. Non certamente bello come Tucker Carlson, ma meglio dei soliti che vediamo in tv.

Lascia un commento