Sondaggio: Lega riprende a correre, 58% italiani vuole votare e solo 30% ha fiducia in governo ribaltone

Condividi!

Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agorà su Raitre, se si votasse oggi la Lega sarebbe il primo partito.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il 33,3% degli intervistati ha infatti risposto che se si votasse oggi voterebbe per il partito guidato da Salvini, stabile rispetto all’ultima rilevazione prima della caduta del governo, il 23% ha risposto che voterebbe per il PD. Il M5S otterrebbe il 19,7% delle preferenze, Forza Italia il 7,8%, Fratelli d’Italia il 7%. Più Europa arriverebbe al 2,6%, La Sinistra all’1,8%.

EMG sottostimò la Lega di diversi punti percentuali prima delle elezioni europee e il M5s venne sovrastimato di ben 6 punti. La Lega è in realtà più vicina al 40 che al 30 per cento. Il M5s più al 10 che al 20 per cento.

Secondo lo stesso sondaggio dopo la caduta del governo giallo-verde sarebbe stato meglio andare alle elezioni per il 58% degli elettori, mentre è stato meglio formare un nuovo governo per il 39%. Tra gli elettori del Pd sono il 78% quelli per i quali è stato meglio formare un nuovo governo e il 19% quelli che avrebbero preferito le elezioni; mentre tra gli elettori M5S la percentuale di chi avrebbe preferito andare alle urne sale al 39%, contro un 60% che ritiene sia stato meglio formare un nuovo esecutivo.

Solo il 30 per cento dell’elettorato ha fiducia nel governo.

Più usciamo da agosto e più i sondaggi inizieranno ad essere meno bizzarri.




Un pensiero su “Sondaggio: Lega riprende a correre, 58% italiani vuole votare e solo 30% ha fiducia in governo ribaltone”

  1. Il dipendente medio di Acqua Group si chiama Gabriele Dorfmann. Deve essere molto cattolico questo Dorfmann.
    Dite che vedo semiti anche dal gelataio e che sono ossessionato? Considerando che dovrebbero essere meno dell’uno per cento della popolazione sono un po’ troppo “comuni” in determinate posizioni. Perchè i mafiosi non possono fare il mafioso ma gli ebrei sì?

Lascia un commento