Torna il PD: barca a vela scarica 52 islamici a Crotone

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Cinquantadue clandestini di varie nazionalità sono arrivati stamattina ad Isola Capo Rizzuto, in località “Le Castella”, nel crotonese, a bordo di una barca a vela che è finita contro gli scogli. Ma non è affogato nessuno.

Dopo che la presenza dei clandestini era stata segnalata da alcuni bagnanti, sono intervenuti, da terra, agenti della Polizia di Stato e motovedette della Guardia costiera e della Guardia di finanza hanno prestato soccorso ad alcuni clandestini che, dopo essere finiti in mare, si erano aggrappati agli scogli.

Sono stati portati nel porticciolo di “Le Castella” e successivamente trasferiti nel centro di accoglienza “Sant’Anna” di Isola Capo Rizzuto. Un tempo gestito dalla ‘ndrangheta.

Con la chiusura dei porti alle Ong e il pattugliamento italo-libico delle coste libiche, ormai la rotta dei velieri islamici ha superato quella libica. Anche se con il Pd al governo in Libia si sta tornando a fare affari e le Ong si leccano i baffi.

Questi pagano migliaia di euro a testa per venire a spacciare in Italia.

È la conferma non solo che la rotta che parte dalla Turchia è più che mai viva, ma che un’organizzazione formata da cittadini dell’ex Urss, probabilmente delle repubbliche islamiche, gestisce il flusso dal paese anatolico verso l’Italia.

L’Unione Europea paga, per un accordo stipulato al tempo del Pd al governo. tre miliardi di euro l’anno al governo di Ankara perché blocchi il flusso di clandestini, soprattutto quello via terra. L’Italia partecipa come sempre con oltre il 10 per cento del budget, quindi oltre 300 milioni di euro.

Così, noi diamo ad Erdogan 300 milioni di euro l’anno, lui ci manda i velieri zeppi di musulmani.

In una situazione normale, verrebbero caricati sul primo aereo verso il Kurdistan iracheno. In una situazione ideale, le imbarcazioni cariche di giovani maschi islamici verrebbero affondate appena avvistate. Non viviamo una situazione ideale né normale.




Un pensiero su “Torna il PD: barca a vela scarica 52 islamici a Crotone”

  1. Beh, diciamo la verità: questa spazzatura islamica a bordo di barche a vela passava anche prima col governo gialloverde in carica.
    Quando la telenovela dell’inciucio sarà finita con grande scorno degli inciuciari poltronari, Salvini avrà pieni poteri ed allora dovrà dimostrarci di lavorare veramente bene.

Lascia un commento