Ribaltone: le Ong preparano l’invasione, ora sono al governo

Condividi!

Salvini stava vincendo la guerra con le Ong, anche quelle che sono tornate ad affollare il Mediterraneo in vista del ribaltone.

Nel giro di pochi giorni, grazie all’approvazione del decreto sicurezza bis, ha sequestrato tre navi: Open Arms, Eleonore e questa mattina la Mare Jonio, che essendo ‘italiana’ era anche più pericolosa, ed è stata anche multata di 300mila euro:

Salvini non molla: sequestrata nave Mare Jonio, maxi multa per ONG

E’ evidente che il decreto sicurezza bis, che scavalca Patronaggio ed impone sequestro, confisca e multa, è un potente ‘muro’ difensivo che Salvini ha regalato al Paese e che funzionerà anche senza di lui. Ma il Pd è pronto ad abrogarlo per riaprire porti e traffico.

Erano 10, ora sono rimaste 7. Di queste solo un paio hanno capacità di ‘soccorso’. Le altre sono elemento di disturbo e servono agli scafisti per individuare la rotta verso le navi madre.




3 pensieri su “Ribaltone: le Ong preparano l’invasione, ora sono al governo”

  1. Ciò che in Italia viene definito ribaltone, in un Paese vero si chiama golpe, e i golpisti verrebbero circondati da una divisione corazzata, sorvolati da elicotteri-cannoniera, con la copertura di caccia da superiorità aerea.

  2. Qua hanno…loro il ministero della difesa e se non rispettiamo i negri di merda ci troveremo in mezzo alla strada, minuscolo come una formica ad affrontate un carroarmato. La foto più famosa dell’oriente, avremo la possibilità di replicarla in una città qualsiasi dell’Italia.

  3. Purtroppo anche con il provvedimento di Salvini non abbiamo mai sentito di rimpatri, espulsioni ed alcunché… Il nostro paese continua a pullulare di stranieri di ogni nazionalità e di africani oramai se ne vedono in ogni angolo sperduto di città , comune , paesino e pizzo di montagna,. Non credo a una sola parola di quello che scrivono giornali e giornalini del c…o come non credo a quello che dicono politici e neanche ISTAT quando parlano di cinque milioni di stranieri in Italia.. Io dico che nel nostro territorio ci stanno almeno 10 o 15 milioni di clandestini oltre ai 5 milioni di regilari quelli regolari!. Tutta gente che ha tolto lavoro, case e assistenza agli italiani che da decenni attendono di risolvere disoccupazione, casa e diritti.
    Il PD affigeranno nel loro stesso sangue e, con essi anche noi, quando tutti questi ci scanneranno e ci macelleranno a colpi di macette come sta già avvenendo sotto gli occhi di tutti. Ma ai politici interessano solo le poltrone. Gli stipendi davosrlamentsri e basta. Sono dei luridi venduti, traditori.
    Come ai tempi dell’antica Grecia…stanno portando il nemico a fiumi …giovani combattenti che non hanno affatto l’aria da poveri morenti stremati ma ben piazzati fisicamente. Che hanno la forza di affrontare viaggi su carrette del mare e di pagare somme di migliaia di euro che nel loro paese valgono una mezza fortuna… Somme che io non ho!
    Apriamo gli occhi

Lascia un commento