Salvini vieta ingresso in acque italiane a nave ong tedesca

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha firmato il divieto di ingresso, transito e sosta nelle acque territoriali italiane per la Alan Kurdi, nava battente bandiera tedesca della ong tedesca Sea Eye, che oggi ha prelevato 13 clandestini. Il provvedimento è stato inviato ai ministri Elisabetta Trenta e Danilo Toninelli.

Lui resiste. Intanto:

Ci siamo, Zingaretti apre i porti: “Fateli subito scendere, mai più Ong bloccate”

E l’aria di Pd ha fatto scatenare l’attacco:

Assedio: 46 islamici sbarcano in Sardegna, Ong tedesca preleva 13 clandestini, Mare Jonio ricatta




2 pensieri su “Salvini vieta ingresso in acque italiane a nave ong tedesca”

  1. Ma i servizi segreti da chi dipendono? Ma che aspetta Salvini ad accordarsi coi libici per fare arrivare decine di barconi pieni di negri davanti le nostre cose ADESSO!!! per terrorizzare gli Italiani sul loro futuro sterminio? Adesso ci vogliono gli sbarchi ma a botte di 500 1000 negri al giorno!!! Abbiamo ottobre se tutto va ene poi con l’autunno e il mare mosso non partono più!

    1. Marco, non ero certo di potermi fidare di Salvini il 4 marzo 2018 e difatti votai Forza Nuova e Meloni rispettivamente per camera e senato.
      Poi ho visto il suo impegno politico, seppur lo trovo troppo “mite” e di posizioni moderate, ed ho capito di potermi fidare, tant’è che l’ho votato alle europee e mi accingo a tesserarmi con la Lega.
      Salvini non farebbe mai invadere l’Italia per un suo vantaggio politico. E’ questo che lo differenzia da tutti gli altri in parlamento.
      Visto che poi l’accusano di aver staccato la spina al governo per egoismo e per incassare al voto, chiariamo che tutti gli italiani, ed in particolare noi lettori di Vox News, siamo stati testimoni di quanto il M5S e Conte (Giuseppi) abbiano fatto per bloccare e boicottare la Lega in questi mesi.
      Comunque no preoccuparti che gli italiani notino la differenza con Salvini non più al governo: bastano le dichiarazioni autolesionistiche dei “Tafazzi” della sinistra che già ci anticipano i loro progetti: patrimoniale, eliminazione di quota 100, sbarchi a go-go, aumento dell’IVA sugli acuqisti in contanti e tante altre cosine che stanno facendo girare i coglioni a tutti. Ancora un paio di giorni di queste anticipazioni ed un sondaggio veritiero non potrebbe che dare Salvini già vicino al 50%.

Lascia un commento