Ribaltone, elettori grillini in rivolta: “Mai col Partito Di Bibbiano”

Condividi!

Bibbiano, sempre Bibbiano. E’ rivolta sui social nella base del M5s contro l’accordo col Pd, bollato dallo stesso Di Maio, solo un mese fa, come «il partito di Bibbiano», al governo in tutti i Comuni che compongono l’Unione Val d’Enza.

VERIFICA LA NOTIZIA

Sulle pagine Facebook ufficiali del M5s e del ministro Di Maio ci sono migliaia di commenti sulle manovre in corso, e molti pareri negativi tirano in ballo l’inchiesta. «Mai con il partito di Bibbiano, avevate detto», è una sorta di mantra in tantissimi interventi. Ovviamente non è l’unica motivazione, i motivi di contrasto fra le due parti sono numerosi, ma di sicuro è uno degli argomenti preferiti.

Oltre ai commenti, basta guardare diversi profili Facebook, molti dei quali presentano ancora la bandina gialla “verità per i fatti di Bibbiano” creata a fine giugno. Probabilmente, solo la figura di Matteo Renzi è vista con altrettanto astio dagli utenti M5s.

«I casi di Bibbiano mi fanno schifo e vomitare, ascoltare le intercettazioni di quegli infami che hanno strappato i bambini alle proprie famiglie per soldi o ideologia mi fa vomitare. Mi vedo un ipotetico governo M5s-Pd che fa un cdm proprio a Bibbiano in mezzo a quelle mamme e a quei papà», ha affermato in una diretta Facebook Salvini, in questo più in sintonia con la base elettorale grillina dei grillini stessi.

Ora che farete, Di Maio, andrete a caccia di bambini insieme?




Lascia un commento