Respinti in Libia 3 gommoni con 150 clandestini a bordo in 48 ore

Condividi!

Finché c’è Salvini

Il radiotaxi degli scafisti ha comunicato nella tarda serata di ieri il probabile respingimento di un altro barcone in Libia, dopo i due riportati indietro il giorno precedente con 100 clandestini a bordo:

Ovviamente, i bambini non esistono, è noto che li inventano:

Alarm Phone, si inventa barcone carico di donne incinte e bambini per imporre sbarco




2 pensieri su “Respinti in Libia 3 gommoni con 150 clandestini a bordo in 48 ore”

  1. Mi chiedo Salvini come può riprendersi Di Maio dopo che voleva stare con Zingaretti. Se il giovinastro ha valutato l’offerta, ha confermato ancora una volta quanto il suo cuore sia rivolto a sinistra. Metterlo al posto di Conte è un premio che non merita, vuol dire ricominciare il tira e molla: Salvini propone, stabilisce, e l’altro smonta, nega. Sono stanca di vedere noiose rappresentazioni teatrali, voglio un governo con poteri decisionali forti. Allora meglio la Meloni, rimettiamo La Russa alla difesa, la Mussolini presidente.

  2. Ormai i pentastellati che alle camere hanno la maggioranza e politicamente non contano un cazzo , stanno facendo il gioco della DC , i piccoli partiti segnano l’ago della bilancia , prima erano alla pari con Matteo e lega , e facevano il bello e li brutto tempo , questo si e questo No , ora pur di non essere eliminati dalla faccia della terra , perché se si va alle votazioni dubito che restino con un 5% e quindi nemmeno presi in considerazione , cosa fanno ? lo scendiletto del PD , perché ormai è questa la funzione che il PD permetterà a Di Maio & C.
    Tutto ormai lo sanno che si sono venduti ai peggiori offerenti e
    per cosa ? per terminare la legislatura , prima viaggiavano in prima classe , ora nel scompartimento bagagli ,l’importante è arrivare alla fine del viaggio .

Lascia un commento