Pd contro Lega: “Popolo non può insorgere, è eversivo”

Condividi!

“Alessandra Locatelli: ‘Ci auguriamo che nell’eventualità che la Lega vada all’opposizione e si formi un nuovo Governo Pd-M5s il popolo insorga il prima possibile. Noi saremo tra i primi a scendere in piazza’. Vi chiederete, chi è Alessandra Locatelli? È il ministro della famiglia. Leghista. Mi ero proprio dimenticato che esistesse. Spero che questa gravissima ed eversiva dichiarazione sia soltanto figlia della rabbia del momento per essere passata alla storia come il ministro “più breve” della Repubblica Italiana. Quarantasette giorni”. Così su Facebook il senatore del Pd, Davide Faraone che pubblica la foto del giuramento della Locatelli al Quirinale.

La Faraona che ha speronato la motovedetta italiana insieme alla tedesca di Sea Watch. Parla di ‘eversione’. Te lo diciamo noi cosa è eversione: è mandare all’opposizione la maggioranza. E’ aprire i porti. E’ eleggersi un popolo invece di farsi eleggere dal popolo. Voi siete degli eversori, che infatti agiscono con colpi di mano e giochi di palazzo, noi siamo dei rivoluzionari. Voi siete la minoranza che trama per governare senza legittimità popolare. Noi siamo la maggioranza che non è più silenziosa.

Il popolo non può insorgere, è vero: deve insorgere.




5 pensieri su “Pd contro Lega: “Popolo non può insorgere, è eversivo””

Lascia un commento