Conte ammette: “Feci votare Merkel al posto dell’Italia”

Condividi!

“Posso parlare solo bene della Germania e del governo tedesco”. Così l’infiltrato Giuseppe Conte al settimanale tedesco Zeit, confermando che nelle trattative con la Ue, lui, il cosiddetto ‘avvocato del popolo’, invece di fare gli interessi dell’Italia, ha fatto quelli della Germania.

VERIFICA LA NOTIZIA

Conte ha infatti ammesso di aver preso una decisione vergognosa da traditore del popolo che, se fossimo una vera democrazia, pagherebbe. Invece viene premiato con la permanenza sulla poltrona di Palazzo Chigi.

Alla domanda del direttore del giornale se, a causa di un presunto ritardo Conte avesse dato una delega alla cancelliera al Consiglio UE di metà dicembre, lui sobbalza: “E lei come lo sa?”. Poi confessa: “Sì, è vero. Lo ammetto. Di Merkel ci si può fidare”.

Non serve un commento. Dovrebbe essere processato per altro tradimento: un premier italiano che delega al leader di un governo straniero gli interessi italiani.

L’intervista è di gennaio di quest’anno. E letta oggi assume un significato completamente diverso: questo è sempre stato un infiltrato:

Era tutto previsto, il piano di Conte e Di Maio per fare fuori Salvini – VIDEO

Il piano svelato a Merkel durante un colloqui che doveva essere riservato.

Posted by Forze Armate Italiane FF. AA. on Wednesday, August 21, 2019




18 pensieri su “Conte ammette: “Feci votare Merkel al posto dell’Italia””

    1. A parte il fatto che Conte non è ebreo, chi scrive commenti di quel genere fa inconsapevolmente e stupidamente il gioco dei poteri forti, che avrebbero così l’occasione di creare il falso sillogismo per cui chi critica Conte è antisemita.
      L’opposizione agli oligarchi va fatta con un minimo di cervello. Gli ultrà decerebrati lasciamoli allo stadio, che in politica fanno solo danni.

        1. Veramente Mussolini detestava e temeva Hitler. In particolare dopo che il Fuhrer fece assassinare il cancelliere austriaco, uno dei migliori amici del Duce. Conte è senz’altro avvocato della Merkel, ma Mussolini avvocato d Hitler è pura immaginazione

      1. Scusate, credo abbiate frainteso: “merdoso ebreo” era solo uno dei commenti che mi parevano indicativi per denotare il tono della conversazione che viene concesso non solo riguardo a Conte ma in generale. Il commento è veritiero nel senso che l’ho estrapolato pari pari senza alterarlo, ma era riferito a Gad Lerner, quindi era “a puntino”.
        Il fatto che il censore abbia lasciato passare due infrazioni in due parole è indicativo della tipologia di commenti che viene concessa e del fatto che sia stato evidentemente ordinato di soffiare sul fuoco.
        Mi concederete che “merdoso ebreo” è un commento un po’ pesantino da dare in pasto alla folla.

        1. Ok, Antani, ma se il censore ha stranamente permesso che un contestatore di Conte apostrofasse così Lerner, secondo me la ragione è sempre quella. Così domani si dirà: visto? Chi contesta l’inciucio e chi tifa per l’inciucio è un antisemita.
          Altrimenti che censore sarebbe?

          1. Il censore de “Il Giornale” che modera i commenti ad un articolo dove si accusa Lerner di creare liste di proscrizione di giornalisti pro-Salvini.
            “Merdoso ebreo” era uno dei commenti gentili nella loro ingenuità.

        1. Antani ha detto ciò che il cuore gli suggeriva in quel momento, e ha fatto benissimo a mio avviso. Ho sempre detestato i censori. Gli arroganti che si ergono a giudici possono andare a svolgere la loro attività all’interno dei tribunali dove sappiamo vige l’odiosa dittatura comunista. Io rimarrò qua a difendere la mia libertà di pensiero, e anche quella altrui se ce ne sarà bisogno.

          1. Gentilissima. Ammetto che il commento senza il contorno era di difficile interpretazione e che quindi andava riformulato.
            Volevo solo intendere che presto qualcuno riceverà dei pomodori ma sono stato vittima di un sabotaggio sionista. Merdosi ebrei 😉

          2. Un’altra cosa…paragonare quei due cialtroni viventi a due persone estinte già mi sembra disdicevole, poi innegabilmente il nostro Duce era un uomo coraggioso, abile politico, trascinatore di folle. Dal canto suo anche Hitler ha allargato il suo dominio come pochi uomini hanno fatto nella storia ed era molto amato dal popolo. Ripeto il paragone con due piccole merde umane è vergognoso, perché si possono anche detestare ma il loro valore storico e potenza credo siano innegabili.

          3. Guarda che quel commento non l’ha mica scritto Antani, che l’ha solo riferito.
            A prescindere da chi l’abbia scritto, chi l’ha fatto ha sbagliato. Giusto scrivere col cuore, ma è meglio farlo pure col cervello. Gente come Lerner o Parenzo più che essere giornalisti fanno gli “ebrei” di professione: in pratica provocano la controparte fino a tirarsi dietro l’insulto antisemita e quindi squalificare così l’intero discorso dell’interlocutore, seppur valido.
            Questi personaggini mediatici, esattamente come l’ANPI e la sinistra “antifa”, giustificano la loro inutile presenza proprio grazie ai contestatori fessi che scadono in quella maniera.

  1. Ma difatti è ormai chiaro a tutti che Conte dal giorno del suo insediamento non ha fatto altro che leccare culi a destra e a manca, soprattutto ai nemici dell’Italia, pur di ritagliarsi un posto al sole ed un futuro politico.
    Sembra uscito da uno dei migliori film di Alberto Sordi.
    Comunque la sua carriera politica sta per essere troncata, perchè non ha fatto girare le palle solo a Salvini, ma anche a qualche nostro amico oltreoceano.
    Per piacere guardate ed ascoltate con attenzione questo video. Se Salvini aveva ragioni pratiche sue per staccare la spina al governo, se ne aggiungevano anche altre di natura internazionale. Ciò che viene spiegato in questo video è tutto documentato:
    https://www.youtube.com/watch?v=8AQj05LegPs

  2. A me i cinquepalle mi ricordan tanto Tzipras…e la fine che ha fatto fare al suo paese.

    Che è stato solo esecutore della Troica.

    Non si capisce perché doveva prendersene la responsabilità uno votato dal.popolo x fare tutto l.opposto per cui aveva ricevuto consenso.

    Io ti occupo ma faccio finta che in qualche modo ti inculi da solo.

    Il problema è che ci sono politici che non hanno un minimo di pudore.

    Hai fallito. Bene vattene.

    Sennò farai schifo alla storia.

Lascia un commento