Circolare Salvini: “Prima di assumere immigrato verificare se c’è italiano disoccupato”

Condividi!

Decreto flussi: la circolare del Viminale che fa tremare gli immigrati e godere gli italiani

Salvini ha fatto inviare una circolare esplicativa del testo di legge sull’immigrazione, la Bossi-Fini, che prevede una norma ‘prima gli italiani’ mai fatta rispettare.

VERIFICA LA NOTIZIA

Perché mai si ritiene di dover spiegare ciò che la norma dice in maniera inequivocabile? Se lo stanno chiedendo, preoccupati, sindacati, associazioni di categoria e datoriali, uffici di consulenza del lavoro, la Caritas diocesana, patronati e quanti altri si occupano di assistenza ai lavoratori stranieri che nei giorni scorsi, subito dopo Ferragosto, hanno ricevuto dalla prefettura di Caserta una nota della Direzione centrale per le politiche dell’immigrazione e dell’asilo, uno dei dipartimenti del ministero dell’Interno.

Nove righe datate 13 agosto 2019, con le quali il direttore centrale vicario, Martha Mathscher, precisa che «il datore di lavoro italiano o straniero che intende instaurare in Italia un rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato o indeterminato con uno straniero residente all’estero, deve verificare presso il centro per l’impiego competente l’indisponibilità di un lavoratore presente sul territorio nazionale». Nella nota viene richiamato l’articolo 22 del testo unico sull’immigrazione, datato 1998 ma modificato in senso restrittivo dalla legge Bossi-Fini, quattro anni dopo.

Salvini finché c’è respinge. Se questa norma venisse applicata veramente, in pratica non entrerebbe nessuno, visto che abbiamo milioni di disoccupati. Ovviamente, servirebbe anche una lotta senza quartiere ai clandestini disponibili a fare gli stessi lavori per quattro soldi e in condizioni inaccettabili agli italiani che non possono vivere in 20 in una baracca.

Ps. La norma non specifica ‘italiani’, quindi ricadono nella legge anche gli immigrati regolari. Ma è un inizio.




9 pensieri su “Circolare Salvini: “Prima di assumere immigrato verificare se c’è italiano disoccupato””

  1. Matteo, invece di dire ovvietà a ruota libera controlla quali sono le barriere all’ingresso dei vari settori e controlla in che modo i negri e i marocchini possono accedere più facilmente degli Italiani. Tipo: la patente C in Egitto costa una balla di fumo e comporta fare sei metri in avanti e sei all’indietro. Qui come vanno le cose? E rispetto a 25 anni fa, come mai ci sono meno patenti C in giro? Non sai la risposta? Basta chiedere. Sarai così coraggioso da chiedere?

    1. Avrai il coraggio di rompere il culo ai vari Cremonini e Autogrill che assumono solo marocchine e indiane? Loro ti diranno che sono “italiane”. Avrai il coraggio di spaccare le chiappe a tutte le GDO tranne Esselunga? Controllerai che non ci facciano mangiare i cadaveri alla soia che si mangiano nel nord europa? Proibirai alla Coca Cola di consigliare iniezioni di cazzo al culo ai bimbi? Ti rendi conto che qua conviene dare fuoco a tutto piuttosto che salvare qualcosa?

  2. Eh da solo col 17% che gli italiani pur dopo aver subito quello che hanno subito nei 7 anni prima…perché gli facevano credere “CHE ERA UN PROCESSO IRREVERSIBILE E CHE NON SI POTEVA METTERE UN TAPPO ETC…”

    LA VERA COSA GRANDE DI SALVINI È STATO DIMISTRARE CHE NON ERA VERO…PERCHÉ HA RIDOTTO IL 90% da minniti, che aveva ridotto del 40/50 % rispetto a prima AI SOLI FINI DELLE ELEZIONI A VENIRE NEL MARZO 2018…

    per il resto ogni informazione è utile a noi…e certo anche a lui

    1. Salvini è una delle poche persone al mondo a cui delegherei le mie scuse. Ogni tanto mi permetto di fornire qualche idea, ma non credo ne abbia realmente bisogno. Poi, io sicuramente farei “diverso”. Quindi a volte mi si chiude qualche vena. Ma non fateci troppo caso e non abbiate timore a dirmi che “ho stufato”. Sono solo un contadino bisbetico.

  3. Al contrario, ti leggo sempre con piacere. E qua di contadina ce n’è un altra: ieri sera tardi, presumo per la stanchezza, ho messo una q al posto della c in una elementare parola, non ricordo più quale fosse.
    Tornando al discorso del thread… ma Salvini dove stava mentre si consumava l’olocausto occupazionale degli italiani?

  4. Teoricamente, ripeto teoricamente se salisse un governo di estrema destra, legge marziale immediata, le entrate delle tasse fossero concentrate su i rimpatri totali tranne EVENTUALMENTE/ provvisoriamente individui una permanenza minima di 15 anni con regolare permesso e fedina penale pulita, censimenti e relative espulsioni di rom. Italexit. La moneta potrebbe rimanere l’euro, almeno per il primo anno. Così si incomincerebbe a ragionare.
    Poi… oh governo… basta uno in gamba, se poi si affaccia da un balcone con le braccia incrociate e lo sguardo fiero mi piace un sacco.

  5. A me piace Belen…ma nn vado con Maccaron finché non è lei che me la da…

    In altre parole chi dice ormai è tardi…

    …dov’era etc…

    Magari vota PD e vuol solo che chi è a destranon voti perché scoraggiato.

    Fidarsi è bene…

    Come mi ha scritto la casta. ..che invoglia a non votare. ..ed è il.primo che vota…

    …e in ogni articolo in realtà ci mette una leccata al Pd e uno sputacchio di la…

    …chi più mi.manda messaggi o catene su politici tutti uguali, politici ladri, fannulloni etc…o che unica e’ cambiare continuamente…

    SON ROMAGNOLI CON LE TESSERE ELETTORALI PIENE DI TIMBRI E CHE VOTANO COMUNISTA IN MODO GRANITICO DA GENERAZIONI.

    FANNO COSÌ PERCHÉ SANNO CHE I LORO VOTANO E SCORAGGIANO I COGLIONI CHE SUBISCONO I SOPRUSI DI UN.PARTITO CHE COMANDA VOTATO.MEDIAMENTE DAL 15/20 DI CHI HA DIRITTO DI VOTO.

    QUI DENTRO UN PO’ DI FALSI DESTRORSI…

Lascia un commento