Radio Studio 54 si ribella alla censura rossa

Condividi!

Magistrati chiudono Radio Studio 54 perché “parla male dei migranti”: censura rossa a Firenze




Un pensiero su “Radio Studio 54 si ribella alla censura rossa”

  1. Questa è solo una delle tante violenze del partito europeista, ieri sera dopo aver ascoltato i tg ed i dibattiti politici mi è tornato alla mente il leghista Bonanno. Sono andata a rivedermi i filmati su youtube di come con coraggio affrontava in aula sia le vergogne perpetrate ai danni dell’Italia sia gli antagonisti politici. Era spiritoso e combattivo ma improvvisamente qualcuno lo ha fatto desistere. Se avete tempo e voglia andatevi a ri-vedere come il suo non sia stato un incidente ma una vera esecuzione. Alcuni punti salienti: la moglie era un po’ nel sedile davanti, un po’ in quello dietro, l’unica certezza che dormisse. Ma guardacaso! I 2 testimoni oculari non hanno rilasciato dichiarazioni. Cosaaaa? La sua portiera si è aperta con scioltezza, non c’è stato bisogno dei ferri perché l’abitacolo era intonso. Il corpo un po’ dicono che era dentro un po’ che era fuori. Il mio parere che dopo un piccolo sinistro, causato ad arte, i servizi segreti kalergiani lo abbiano ucciso a sangue freddo e minacciato di morte i presenti se avessero proferito parola. Ecco come abbiamo perso quest’uomo d’ oro che diceva sempre quello che pensava. Combatteva attivamente gli stranieri. Aveva aiutato gli italiani (facendo il sindaco) più che poteva. Tutti questi sono crimini che si pagano con la vita.

Lascia un commento