Governo di Bibbiano, rivolta leghista sul web: “Marciamo su Roma”

Condividi!

“Voto subito” oppure ci sarà “un’invasione di Roma da parte di tutti gli italiani”.

Il popolo di Matteo Salvini, stando a quanto riportato dall’Adnkrons, si prepara alla battaglia. “Si metterà male per Mattarella”, scrivono i leghisti che promettono: “Saliremo anche al Quirinale” perché “stavolta non ci ferma nessuno”.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Se si finisce con il Pd e M5S mi armo di una cassa di pomodori e vado a Roma”, scrive un utente. “Se sale la sinistra tutti in piazza” nella Capitale, dicono, minacciando una “ribellione di massa” e”alla rivolta contro chi vuole negarci un diritto”. Tutti uniti a suon di like “questi comunisti perdenti” che vogliono “fregarci tutti come sempre”. L’unica alternativa contro chi vuole “imporci una dittatura rossa” è Salvini premier. “Vai Matteo, ti daremo pieni poteri”, “siamo con te fino alla morte”, scrivono con fierezza.

Idee peraltro condivise dalla base grillina, che non ne vuole sapere di un governo col Pd.

Sul blog delle Stelle e sui social i militanti esprimono rabbia per l’ipotesi che nasca un esecutivo con il partito di Bibbiano. Molti postano il video di Di Maio:

Di Maio, il 18 luglio: "Mai col Partito Di Bibbiano"

E ora fa il governo col Partito Di Bibbiano.

Posted by Forze Armate Italiane FF. AA. on Monday, August 19, 2019

Il post di ieri sera che elencava i 10 punti programmatici letti da Luigi Di Maio, al termine dell’incontro col Capo dello Stato, ha ricevuto in poche ore più di 800 commenti, perlopiù critici nei confronti del”partito di Renzi”. Frasi come “Mai con il Pd” si alternano a “tutto ma non il Pd”.

Altri, come riposta l’agenzia Agi, vedono nell’alleanza col Pd il rischio di “perdere anima e identità” in un patto del Nazareno a tinte giallorosse e preferirebbero tornare a “votare subito”. Non mancano, però, gli attivisti delusi dalla Lega: “Non sono dei santi ma almeno un poco più seri di Salvini”, scrivono differenziandosi da chi, invece, propone un Conte-bis di nuovo in tandem proprio con la Lega. La base, insomma, è scettica e vorrebbe quantomeno che un’eventuale alleanza fosse sottoposta “al voto degli iscritti” sulla piattaforma Rousseau. Molti sostenitori sembra riscuotere ancora Alessandro Di Battista che, in un recente post, auspica le elezioni. “Andiamo a votare, meglio perdere con dignità anzichè perdere la dignità con il Pd”, scrivono i suoi fan.

Protesta che ha portato il M5s ad annunciare:

M5s smentisce accordo con PD: “ci sarà voto online”




6 pensieri su “Governo di Bibbiano, rivolta leghista sul web: “Marciamo su Roma””

    1. Pronta anch’io a marciare su Roma. Conosco Roma perchè spesso ci vengo per motivi di salute ma arrivo col treno. Anche a piedi. Basta ancherie. Basta sopprusi. Basta ordini dagli altri Stati UE. Ma noi cosa siamo. Il tappetto sove si butta sotto la spazzatura? E poi vengono a fare le vacanze in Italia. Se lo sognano un Paese come il nostro. E lo vogliono distruggere. Basta. E’ ora che ci ribelliamo. L’Italia agli Italiani!!!!

      1. Salvini, non lasciare alcuna porta aperta a nessuno tranne la Meloni ed eventuale Toti! inoltre anche io sono per votazioni subito altro che inciuci dei vari: vedere Video di Merkel e Conte a DAVOS senza alcuna VxxxxxxA e DxxxxxA’! basta all’Europa della Merkel e del Macron siamo stufi! Presidente Mattarella se ce DEMOCRAZIA in ITALIA applichiamola dando voce ai Cittadini Onesti che vogliono scegliere loro! non ancora una volta con il PD e i M5S di Grillo ma chi Ca22o lo ha votato costui! chi e cosa va trovando !

  1. Di Maio lo abbiamo detto innumerevoli volte; mai con il PD, ti prego non farci perdere ne l identità ne la dignità, no con il PD, Perlomeno non con il PD che continua a voler innondare l Italia di illegali immigrati no con il PD che ogni settimana ha un indagato per reati atroci disumani riluttanti, no con il PD per i prossimi 10 anni finché ci saranno gli stessi politici che lo compongono ?

Lascia un commento