Lampedusa, invasato accoglie sbarco urlando “Bella Ciao”: folla isolani lo circonda al grido “W Salvini” – VIDEO

Condividi!

Attimi di tensione al molo Favarolo di Lampedusa. Un invasato, durante lo sbarco di 37 clandestini, ha intonato “Bella ciao…”. L’uomo, che ha detto d’essere un insegnante in vacanza sull’isola, ha cantato a squarciagola per qualche minuto.

Scena non gradita dagli isolani presenti al molo, che hanno reagito al grido “Forza Salvini”.

Dopo la divergenza di vedute ne è nata una discussione. L’invasato, con tanto di pugno alzato al cielo, ha snocciolato la solita sequela di idiozie che ripetono come automi: “Dobbiamo restare umani. Domani i migranti potremmo essere noi, come erano i nostri nonni”. Gli isolani lo hanno mandato a quel paese.

Lampedusa, discussione al molo durante arrivo migranti

Lampedusa, nuova accesa discussione tra isolani e turisti di opposte vedute durante l'arrivo di altri 37 migranti: "forza Salvini" da un lato, "domani i migranti potremmo essere noi, come erano i nostri nonni" dall'altro

Posted by Local Team on Monday, August 19, 2019




3 pensieri su “Lampedusa, invasato accoglie sbarco urlando “Bella Ciao”: folla isolani lo circonda al grido “W Salvini” – VIDEO”

  1. Data la bocca parcheggiata vicino all’orecchio suppongo una intossicazione acuta oppure un ictus pregresso. Poi, coglioni che si metterebbero sotto il disco volante se dovesse venire il giorno degli alieni ne troveremmo sempre.

Lascia un commento