Diagnosi incastrano Open Arms: 9 clandestini sbarcati perché depressi

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Ormai è una farsa. La parte ‘seria’ del governo, come si sono definiti i grillini, sta facendo sprofondare l’Italia nel ridicolo. Mentre Salvini impedisce lo sbarco dell’Open Arms, loro, con la scusa di presunte emergenze mediche, continuano a fare scendere clandestini dalla nave:

Open Arms, scaricati in Italia altri 9 sedicenti malati: presa in giro continua

Ma come nel caso precedente, venuto fuori per la denuncia dei medici di Lampedusa, anche stavolta si sono inventati tutto.

Dei 9 clandestini sbarcati, uno ha la scabbia e sarà trattata direttamente nel centro di contrada Imbriacola, come potevano fare benissimo sulla nave. Un altro ha un’aritmia cardiaca e poi c’è una donna con “deficit visivo”. Invece di darle un paio di occhiali, l’hanno scaricata a noi.

E gli altri sei? Beh, gli altri sei “avrebbero sintomi di depressione e problemi psicologici”.

E’ ridicolo che gli stessi ‘medici’ che hanno fatto la diagnosi falsa nel caso dello sbarco precedente, siano non solo ancora in giro invece che essere in galera, ma che possano farne altre per sbarcare altri clandestini.

Quelli di Open Arms e tutto il codazzo di associazioni che le stanno dietro appartengono ad una grande gang globale che ricatta l’Italia con l’immigrazione. Ieri hanno addirittura chiesto un aereo, come fanno i rapinatori in presenza di ostaggi.




Lascia un commento