Richard Gere contro Salvini: “Dobbiamo fermarlo, Rackete un angelo”

Condividi!

Richard Gere torna ad occuparsi di sbarchi dal suo motoscafo di lusso. E attacca Salvini.

“Matteo Salvini ha la stessa mentalità del presidente Trump, infatti io lo chiamo baby Trump. Usa la stessa ignoranza in senso radicale, fanno leva su paura e odio. Dobbiamo fermare Trump”.

“Vorrei incontrarlo, sono sicuro che non è come si presenta in pubblico. Avrà una famiglia, figli, genitori”. Ma non ha gerbili a casa, Richard.

“Se il vostro ministro spendesse del tempo con quelle persone, ascoltasse le loro storie, i loro traumi familiari, cambierebbe la sua visione. Lui fa di un’emergenza umana un caso politico. Ma è cattiva politica”.

“Ho ammirato invece il ministro della Difesa Elisabetta Trenta: lei questo caso non può separarlo dalla sua coscienza”.

A una domanda su Carola Rackete, il capitano della Sea Watch che ha infranto la legge entrando in acque italiane, Richard Gere risponde: “Non conosco i dettagli di questa vicenda, ma se un essere umano si adopera per salvare delle vite umane, e non arreca danno, lo considero un eroe, un angelo”.

Questi strambi attori amanti dei criceti credono che le loro bizzarre tesi sul mondo interessino agli italiani. Vivono in gabbie dorate e credono che quello sia il mondo. Non è strano che ad un personaggio come questo piacciano Trenta e Rackete.

Noi abbiamo Dante e Platone, voi avete Richard Gere.




5 pensieri su “Richard Gere contro Salvini: “Dobbiamo fermarlo, Rackete un angelo””

  1. che bello anche un divo in decadenza Americano con Villa da 65 M $ e altre proprietà si mette a fare il sacente buonista col culo degli altri . Ma che bravo , comincia a inviare l’aereo per poi portarli a casa tua , comincia a mettere il tuo culo in gioco . caro American Gigolò
    ma si , è giuto che il PD vada al governo con 5 stelle , che si diverano anche loro e che il tonfo che faranno forse non si alzeranno più , una volta per tutte ci liberiamo di due partititi in sei mesi della prossima legislatura , male che vada di più non durano .

  2. che bello anche un divo in decadenza Americano con Villa da 65 M $ e altre proprietà si mette a fare il sacente buonista col culo degli altri . Ma che bravo , comincia a inviare l’aereo per poi portarli a casa tua , comincia a mettere il tuo culo in gioco . caro American Gigolò
    ma si , è giuto che il PD vada al governo con 5 stelle , che si divertano anche loro e che il tonfo che faranno forse non si alzeranno più , una volta per tutte ci liberiamo di due partititi in sei mesi della prossima legislatura , male che vada di più non durano .

  3. a, la rechete è un angelo, si gli spunta l’ale ! e riciard gear si facesse i cazzi suoi in america invece di venire a politicare insieme ai sinistroidi fancazzisti italiani che anno rovinato l’italia, finche qualcuno come me non sè messo in testa di votare lega !!

  4. La colpa al 60% è delle tv, non fanno altro che mostrare un Italia che non esiste o meglio esiste, si, ma al 2% del totale.
    Su “Casedimore & stile” non stop: dimore principesche, palazzi settecenteschi mirabilmente affrescati, appartamenti di vips da 350mq, attici vista cupolone tutti lussuosamente arredati, dimore storiche con annessi giardini che fanno impallidire Versailles. Ma scusate è normale che questi con la parabola credano che noi si viva tutti alla stessa stregua.
    Poi smanetti un po’ e vai su Alice: gamberi, aragoste, vini pregiati-barricati insomma chi più ne ha più ne metta… vieni a vedere cosa mangia il popolino! Le prugne leggermente mature ti sembreranno una lecornia stronzo.

Lascia un commento