Omicidio al Moulin Rouge, l’immigrato si costituisce dopo 10 giorni di fuga

Condividi!

L’immigrato che l’8 agosto scorso, al bar Moulin Rouge di via XX settembre, ha ucciso con una decina di coltellate la barista cinese di 24 anni Hui Zhou, ha deciso di costituirsi.

Dopo dieci giorni trascorsi tra nascondigli di fortuna, braccato dalle forze dell’ordine e dai cani, il 34enne marocchino Hicham Boukssid ha deciso di costituirsi.

Lo ha fatto nel cuore della notte, intorno alle 2.30, bussando al portone della caserma di corso Cairoli, sede del comando provinciale dei carabinieri di Reggio Emilia, in pieno centro




Un pensiero su “Omicidio al Moulin Rouge, l’immigrato si costituisce dopo 10 giorni di fuga”

  1. Guarda caso quando si costituiscono gli inquirenti erano sulle loro tracce.
    Se quell’arabo assassino di Torino non si fosse costituito sarebbero ancora lì a cercarlo. Ma noi non lo racconteremo a nessuno dai.

Lascia un commento