Effetto PD: M5s crolla sotto l’8% in ultimo sondaggio

Condividi!

E’ solo il terrore del giudizio del popolo a guidare le oscene trattative tra il Partito Di Bibbiano e il M5S.
Beppe Grillo e Davide Casaleggio avrebbero dato il loro benestare dopo aver letto gli ultimi sondaggi riservati che attribuirebbero il 7/8% ai grillini.

VERIFICA LA NOTIZIA

Quindi vogliono fare un governo tra perdenti che, insieme, non arrivano al 30 per cento. Mentre l’area sovranista, già in sondaggi precedenti, era data vicina al 55 per cento.

Sarà anche formalmente vero che per fare un governo serve ‘solo’ la maggioranza in Parlamento. Ma la legittimità è un’altra cosa. E senza legittimità, se esigi di governare, scateni la violenza.




10 pensieri su “Effetto PD: M5s crolla sotto l’8% in ultimo sondaggio”

    1. JA, Mattarella non ci porterà al voto ma ti ricordo che i ministri leghisti non si sono dimessi.
      Se passerà la fiducia, Salvini ed i suoi rimarranno al loro posto.
      Se invece passerà la sfiducia, è assai dubbio che un eventuale inciucio passi il voto del parlamento, perchè nel M5S i contrari ad un pastrocchio col PD sono tanti e Paragone e Travaglio, che lì hanno peso, ne portano la voce.
      Allo stesso tempo, nel PD solo i renziani vogliono davvero l’inciucio, in modo che il pinocchio fiorentino trovi una sistemazione per sè (commissario europeo) ed i suoi sodali un posto al sole. Ma tante voci autorevoli nel PD, a partire da Calenda fino a Minniti, sono contrari e lo stessop Zingaretti, che non può dirlo, segretamente preferirebbe le elezioni: si libererebbe così dei renziani, candidando i suoi, ed inoltre il PD perdente non scenderebbe mai sotto il17%, perchè tale è il suo zoccolo duro.
      Insomma un’eventuale nuova maggioranza non avrebbe i numeri, salvo richiedere il sostegno di Berlusconi. Se ciò accadesse, per il M5S non ci sarebbe più alcun futuro politico.
      Vedrai che Di Maio correrà presto tra le braccia del Salvini vincitore ed il conto della crisi lo pagheranno l’indecorosa Trenta, Toninelli e probabilmente anche il vanesio e sciocco arrivista Conte.
      Insomma tutto secondo i piani del Capitano: molti ancora non hanno capito che grazie al cielo Salvini è un animale politico puro ed una volpe che ne sa una più del diavolo.

      1. Luigi hai fatto molte considerazioni ed ipotesi, tuttavia ne converrai che l’unica via democratica sarebbe andare alle urne subito senza governi tecnici truffa. Perché l’unico dato certo è che Salvini è stato eletto dal popolo. Effettivamente anche i 5 stelle e teoricamente spetterebbe loro il diritto di rimanere a fianco del ministro degli interni sino alle urne. Tutte le altre fantasiose trovate che riesumano fantasmi (Renzi) o mettono il pd al governo sono dittatura pura, di stampo europeista. Su una cosa concordo: Salvini piace alla gente perché non si mette su di un piedistallo. Considerarlo una “volpe” mi pare eccessivo. Avrebbe dovuto sapere che con la sua ultima mossa, mi riferisco alla crisi, lasciava a Mattarella la possibilità di istituire nuovamente un governo tecnico. Se fosse cosi scaltro come lo dipingi avrebbe dovuto non solo prevederlo ma anche scongiurarlo.

        1. Lavinia, anch’io auspico nuove elezioni. Ma è certo che Mattarella dovrà per forza prima verificare se ci siano nuove maggioranze e se queste possano costituire un governo duraturo e non un pateracchuio.
          Ti confermo che Salvini è una volpe, perchè comunque andranno le cose avrà da guadagnarci.
          Se tornerà l’asse Lega-M5S, la Trenta e Toninelli saranno silurati, come Matteo e tutti noi desideravamo.
          Se si andrà ad elezioni, Salvini stravincerà alleato alla Meloni o persino da solo.
          Se si affermerà l’inciucio “ursula” del M5S col PD, questo resterà in vita quel tanto che serve per varare una finanziaria lacrime e sangue, il che porterà il consenso a Salvini a percentuali astronomiche.
          Comunque Salvini i suoi conti se li è fatti per tempo e sottolineo che ha ottimi rapporti con Zingaretti (che pure sogna le elezioni per far fuori i renziani): nel PD e nel M5S ci sono fratture importanti sul governo Ursula, non è affatto detto che ci siano i numeri (salvo tradimento di Berlusconi)
          Inoltre Mattarella deve difendere l’illusione della “democrazia”, è difficile che autorizzi a cuor leggero un inciucio di partiti che hanno appena perso le elezioni europee.
          Può darsi che Conte oggi pomeriggio dia le dimissioni. Mi è difficile immaginarlo salire al colle, dato che sa che ben difficilmente il PD lo vorrà a capo dell’inciucio Ursula.
          Insomma la situazione è inedita e piena di colpi di scena, ma l’unica cosa sicura è che Salvini non è affatto in difficoltà, ma anzi ha sbugiardato e creato fratture in tutti i suoi avversari.

  1. Temo che dei sondaggi a loro importi poco, perché se hanno intenzione di portare a compimento il colpo di stato, che è già in atto, non è importante quello che il popolo chiede o desidera.

    1. Lavinia, non è così che funziona, perchè la democrazia, soprattutto in Italia, è un’utopia che si regge solo perpetuando la parvenza di se stessa.
      Ti ricordo che il governo tecnico Monti come quello di Renzi alla loro vigilia avevano il popolo bue dalla loro. Gli italiani stufi marci di Berlusconi, peraltro sputtanato dallo scandalo Ruby, salutavano il “Super Mario” come il salvatore del Paese. Lo stesso qualche anno dopo col “rottamatore” Renzi, altra figura ben sponsorizzata dai media di regime.
      Insomma che si voti a no, è difficile che un presidente della repubblica imponga un governo illegittimo senza un consenso attivo o passivo dell’opinione pubblica.
      Ed oggi l’opinione pubblica è invece per Salvini. Quindi Mattarella una porcata come quelle di Napolitano non può farla a cuore leggero.
      Inoltre dietro al governo inciuciaro “Ursula” c’è anche Prodi che non vede l’ora di fare il capo dello stato. Questo non piacerebbe a Mattarella che senz’altro spera in un secondo mandato tra un paio di anni.
      Fidati, quello che sta accadendo è frutto di un’abile strategia di Salvini che sta smascherando tutti i suoi avversari e finti alleati. La Lega non è sola ma è ben sostenuta da Bannon e dall’amministrazione Trump che vuole far pagare a Conte e M5S il tradimento sul voto europeo (lodo Urlsula), la questione degli F35 (e qui salterà la Trenta) e soprattutto la faccenda cinese della “via della seta”.

      1. Gli italiani non credo proprio che abbiano salutato “Super Mario” come il salvatore del paese. Comunque credo che noi due abbiamo frequentazioni diverse guarda.
        Berlusconi ha fatto anche cose buone, come la legge per eliminare le vergognose tasse di successione, non dico che non fosse “riflessiva” come alcuni dicevano, può darsi che anche lui ne abbia usufruito, tuttavia era una legge onesta.
        Anche per le prostitute non sono della tua opinione, il nostro Duce donne ne aveva tante. Si sa che il potere attira le femmine, ma non mi interessa il numero di donne con cui va il politico.
        Ben diverso il discorso per il laido che hanno trovato con i travestiti e cocaina di cui non ricordo nemmeno il nome…
        Sarei felicissima che Salvini fosse quell’abile stratega che dici, non comprendo invece perché Mattarella non potrebbe comportarsi come il suo predecessore. Lo conosci forse personalmente? Ha dimostrato di essere un leccapiedi degli europeisti in quasi tutte le occasioni quindi non vedo perché dovrebbe cambiare. Solo per rimanere il tempo di un secondo mandato? Cosa vuoi che gliene freghi con quello che gli danno… anzi pardon… che si prende di pensione! Sa benissimo che in dittatura troveranno un clone politico senza difficoltà. La vedo molto brutta la situazione in Italia. Le elezioni sono state pilotate, i voti di destra stracciati o meglio cancellati e girati al pd, a Casapound non gli risultavano nemmeno i voti dei tesserati!!

  2. M5s dopo essersi venduto l’anima in mille modi diversi (mai si era visto un partito simile) si giocherà il 2 % con Leu e Flatoianni. ..finirà li appena Conte che li ha rovinati, ma inspiegabilmente piace alle massaie ed ai bigotti, sarà premiato per il disastro fatto con un qualche ruolo istituzionale extra partito.

  3. Nel disastro assoluto creato da Salvini (anche se ricordo che il mondo “si chiedeva perché nn staccasse la spina- BASTARDI)…questa mossa suicida reca seco il DEFINITIVO REQUIEM ETERNO DI UN MOVIMENTO FARSA ED IN ESISTENTE. NESSUNA PRECE.

  4. Per sapere se Salvini fosse sincero e “babbo” o scaltro-opportunista-infido, dovremo aspettare che gli eurokalergiani di facebook e dintorni portino a compimento i loro studi sulla lettura del pensiero.

Lascia un commento