Patronaggio abbandona OpenArms: “Deve andare in Spagna”

Condividi!

Patronaggio era pronto al solito trucco del sequestro lampo con sbarco immediato dei clandestini, ma la resistenza di Salvini, che ha obbligato la Spagna a prendersi la propria responsabilità, ha rotto le uova nel paniere alla procura di Agrigento.

VERIFICA LA NOTIZIA

“L’offerta di un porto sicuro da parte delle autorità spagnole pone una battuta di arresto all’attività d’indagine in corso”. Lo riferiscono dalla Procura di Agrigento che, ieri, ha disposto una ispezione sanitaria sulla ‘Open Arms’ e l’acquisizione di documenti al ministero dell’Interno.

In sostanza, la Procura non sembra intenzionata ad adottare alcun provvedimento, in attesa di sviluppi dopo l’offerta della Spagna e della decisione del Consiglio di Stato sul ricorso presentato da Salvini prevista per domani.

Dovete andare in Spagna.




Un pensiero su “Patronaggio abbandona OpenArms: “Deve andare in Spagna””

  1. se Patronaggio va in spagna in ferie a spese sue gli auguro che le passi bene e che siano rilassanti, se ci va a spese nostre per prendere accordi con la giustizia spagnola per avallare la denuncia per sequestro di persone (equipaggio e clandestini della OpenArms) allora si deve dimettere e fare il politico!!!

Lascia un commento