Open Arms pronta ad irrompere a Lampedusa: “In Spagna non andiamo”

Condividi!

Open Arms: “no” alla Spagna. «Salvini vuole i morti»

Siamo in presenza di ricattatori professionisti che mettono in scena dei veri e propri film propagandistici per imporre a Stati sovrani la politica migratoria voluta dai loro finanziatori: emiri e multinazionali.

Dopo avere ottenuto un porto spagnolo, e prima ancora maltese, i trafficanti umanitari di Open Arms continuano ad esigere Lampedusa:

Non hanno vergogna. Sono dei terroristi umanitari che agiscono per destabilizzare l’Italia.

Nemmeno Patronaggio riesce più a difenderli:

Patronaggio abbandona OpenArms: “Deve andare in Spagna”

Sono totalmente fuori controllo.

Open Arms vuole sbarcare solo in Italia: sono terroristi umanitari in attesa di Renzi

Salvini ha dalla sua Giorgia Meloni (“Open Arms ci prende in giro: grazie a M5S l’Italia è una barzelletta), Casa Pound (“Open arms, miserabili”), il governatore della Liguria Toti (“E’ Ong a usare i migranti come ostaggi per battaglia politica”); Dall’altra il Pd, che chiede lo sbarco immediato con Orfini e Pedica.

Nel frattempo i Popolari spagnoli si sono ribellati alla decisione di Sanchez (“Ora da noi tutte le Ong?”) Qui gli ultimi aggiornamenti su una questione che è finalmente esplosa a livello europeo.




Lascia un commento