Noel Gallagher lascia Londra: troppi immigrati che accoltellano

Condividi!

Noel Gallagher lascia Londra perché è preoccupato per l’aumento della criminalità in città. Il cantante, che è padre di Anais, 19 anni, Donovan, 11, e Sonny, 8, si sta trasferendo con tutta la famiglia fuori dalla capitale britannica perché teme che i suoi figli possano essere vittime di qualche aggressione con coltelli, un tipo di reato molto amato dagli immigrati afroislamici e dai loro figli e nipoti residenti in città.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ha spiegato: «Ci stiamo per spostare nell’Hampshire. Non vogliamo che i nostri bambini crescano a Londra. Ci sono state due aggressioni nella nostra zona e due persone sono state anche pugnalate. Io vivo in una zona benestante ma non vuol dire niente. Si sono formate due fazioni nel nostro quartiere che si stanno facendo la guerra ed è pericoloso».

Noel è seriamente preoccupato che possa accadere qualcosa a suo figlio Donovan che sta per iniziare la scuola secondaria. «Mio figlio sta iniziando la scuola secondaria e sapere che un ragazzo del quartiere è stato accoltellato di giorno e l’ambulanza è dovuta atterrare con l’elicottero nel mezzo della strada non mi rassicura, per questo abbiamo deciso di trasferirci», ha concluso Gallagher.

Quando il rock incontra la realtà. Noel ha avuto una feroce polemica con il sindaco islamico di Londra, sempre per gli stessi motivi.




Lascia un commento