Grillini cedono, Open Arms scortata in Spagna da navi militari italiane

Condividi!

Toninelli, Trenta e i grillorenziani hanno fatto l’ennesima figura che compete loro. Dopo avere consentito non firmando il divieto di Salvini l’ingresso in acque italiane di Open Arms, dopo avere concesso lo sbarco dei minori che minori non erano, dei malati che malati non erano, ora si pentono:

“La nostra Guardia Costiera è pronta ad
accompagnare l’Ong verso il porto spa-
gnolo, con tutto il sostegno tecnico
necessario, per far sbarcare lì tutti i
migranti”. Così il ministro dei Tra-
sporti Toninelli sul caso della Open
Arms: “Auspico che il comandante della
nave non si opponga. Sarebbe del tutto
incomprensibile”.

“Basta con i tira e molla con Paesi Ue
che fanno finta di non vedere e non
sentire e lasciano sola l’Italia a ge-
stire il fenomeno migratorio che invece
riguarda tutta l’Europa”, ha aggiunto.

Se Salvini non si fosse opposto, rifiutando lo sbarco, sarebbero già da giorni in hotel a nostre spese. E se voi gli aveste dato retta da subito, Open Arms sarebbe già in Spagna.

Ricordiamo che la Trenta aveva annunciato la scorta verso il porto di Lampedusa di due navi militari italiane per la Open Arms. Navi che poi non si sono viste, probabilmente il rifiuto da parte di qualche generale schifato dall’idea di trovarsi davanti ad un possibile scontro perlomeno verbale con la Polizia. E ora, invece, la scortano in Spagna: ha vinto Salvini.




3 pensieri su “Grillini cedono, Open Arms scortata in Spagna da navi militari italiane”

  1. Forse, e lo spero, ha vinto Mattarella che ha voluto evitare l’inciucio PD 5S FI e spera che il governo del cambiamento possa andare avanti, anche per aiutare Zingaretti; oppure, ma sarebbe il colmo, i grillini si smarcano perchè già sanno che la open arms in Spagna non ci vuole andare. e non ci andrà!

    1. Mi stupisco in tanta fiducia in Mattarella, così come riportato pure dai sondaggi degli italiani. Non che io possa giudicarlo ma mi chiedo …Se meritasse tanta fiducia, sarebbe possibile che gli attori in campo, che lo conoscono invece bene, possano pensare soltanto che egli possa avvallare una tale porcata come un governo dei perdenti ” che rientrano dalla finestra dopo esser sbattuti fuori dalla porta con il voto popolare?”

      (cfr Renzi Marzo 2018)

  2. x Gru&Gre
    Merdarella è il peggio del peggio che si possa immaginare.
    Mi ricorda una vecchia poesia di Baudelaire, mi pare si intitolasse “carogna” il poeta descriveva mirabilmente una bestia in decomposizione, i vermi si affollavano all’interno del suo ventre, i quali, muovendosi nell’atto di cibarsi, infondevano un alito di vita all’animale putrido.

Lascia un commento