Open Arms: Patronaggio si prepara a fare sbarcare i clandestini, ordina ‘ispezione’

Condividi!

La Procura di Agrigento ha disposto una ispezione medica a bordo della nave Open Arms della Sanità Marittima. Sulla nave Ong ci sono 134 clandestini, tra cui 28 sedicenti minori non accompagnati.

VERIFICA LA NOTIZIA
La Procura di Agrigento ha acquisito dei documenti, relativi all’Open Arms, dalla Guardia costiera. Tra gli incartamenti al vaglio del procuratore aggiunto Salvatore Vella, anche la comunicazione con cui l’Mrcci (Toninelli), il centro di ricerca e soccorso di Roma scrive, chiedendo una risposta urgente, al ministero dell’Interno che “non vi sono impedimenti di sorta” allo sbarco.

La Procura di Agrigento è al lavoro su diversi fronti. Si stanno, al momento, valutando i documenti ricevuti e, nelle prossime ore, non è escluso che si possa procedere ad una ispezione sulla Open Arms.

Oltre al fascicolo per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, ieri è stata aperta – dopo la denuncia dei legali della Ong spagnola – anche un’inchiesta, a carico di ignoti, per sequestro di persona.

Patronaggio si sta preparando al solito vergognoso blitz con finto sequestro per fare sbarcare il carico. Complici i ministri grillini.

Da una parte c’è Salvini, e il popolo, dall’altra un grumo di potere che vuole distruggere l’Italia. Vanno fermati. Ad ogni costo e con ogni mezzo.




Un pensiero su “Open Arms: Patronaggio si prepara a fare sbarcare i clandestini, ordina ‘ispezione’”

Lascia un commento