Omar, paghetta da profugo non gli bastava: ha lasciato l’Italia

Condividi!

Omar era uno dei tanti fancazzisti importati dal Pd e mantenuto in Italia per anni. Poi è arrivato Salvini, e lui, come molti altri, ha capito che la pacchia era finita.

Fino a decidere di andarsene. E partire per la Francia lasciando un centro di accoglienza modenese.

VERIFICA LA NOTIZIA

Prima di andarsene, aveva provato ad integrare la paghetta da richiedente asilo facendo il parcheggiatore abusivo. Ma qualcuno aveva avuto la stessa idea: «Un ragazzo senegalese mi ha cacciato in malo modo – spiega Omar – mi ha detto che quello era il suo territorio e che dovevo cercarmi un altro posto».

Lui lo trova. Ma non funziona, anche in quel posto c’erano già degli africani, nigeriani: «Meglio non scherzare con i nigeriani, ci mettono un attimo ad alzare le mani, persino in Africa sono considerati un popolo a parte, famigerato per la violenza e la criminalità», secondo Omar. E lo abbiamo imparato, purtroppo, in questi anni di sbarchi Pd.

“Nel mio paese non c’è la guerra, non ci sono conflitti etnici, c’è solo molta povertà e criminalità diffusa”. Così prima è venuto in Italia. Poi, dopo anni a scrocco, ha deciso di provare con la Francia.

Un suo amico, attraverso la piattaforma di carsharing “Blablacar”, gli ha prenota un posto nella macchina di un ignaro studente Erasmus di ritorno a Marsiglia. Omar è uno dei tanti che si è ‘autoespulso’ dopo la ‘cura Salvini’.

Poi c’è Paul Pkelly, che ha avuto invece un’idea meno parassitaria. E ha lanciato un appello agli immigrati africani: “Fratelli, l’Europa è in crisi, torniamo nei nostri Paesi, costruiamo accordi economici realmente utili, poniamo fine allo sfruttamento”.

Qualsiasi motivo a noi va bene. Basta che torniate a casa.




4 pensieri su “Omar, paghetta da profugo non gli bastava: ha lasciato l’Italia”

  1. Qua parliamo di spiccioli ma c’è un figlio di papà e di buona donna, osannato sul notiziario della “prealpina” (noto cazzaro comunista) che dopo aver studiato alla Bocconi laureatosi ovviamente in economia e commercio, doveva inventarsi un modo per aumentare il patrimonio familiare già notevole e decide di creare una nuova ong. Se volete leggere la notizia originale prendete un antiemetico prima, potreste averne bisogno, sia per i particolari contenuti all’interno sia per le leccate di “piedi” del giornalista.

    1. Letto. Almeno nkn c’è scritto che bisogna portarli qui. Che vada pure e ci resti. Anzi dovrebbe andare nei campi profughi cristiani, massacrati dagli islamici che le Ong portano in Italia ed Europa

Lascia un commento