Effetto Salvini: risparmiati 1,5 mld in accoglienza immigrati, ecco perché vogliono farlo fuori

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Ecco l’effetto Salvini. Ed ecco quello che finirebbe in un baleno, se al governo andassero Pd e M5s insieme:

Dal 1° agosto 2018 al 31 luglio 2019, il numero degli omicidi è diminuito del 14%,le rapine del 16,2% e i furti dell’11,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. E’quanto riportato nel Dossier Viminale

Crollano i clandestini sbarcati: 8.691,-79,6% e gli accolti 105.142,-34%. I costi d’accoglienza scesi da 2.205 mln a 501,4mln.

E’ chiaro che chi faceva business con gli immigrati – Pd, Vaticano, ‘ndrangheta e mafia nigeriana – voglia fare fuori Salvini. Cosa vi danno, in cambio, automi di Casaleggio?

E pensate cosa potrebbe fare Salvini senza la zavorra grillina.

Sicuramente iniziare con i rimpatri di massa bloccati dal freno grillino: i rimpatriati sono stati 6.862 -0.7%.

Questo perché, in genere, i rimpatri sono solo quelli di chi è appena sbarcato, ed un crollo di decine di migliaia di sbarchi, significa anche un crollo dei rimpatri. Il fatto che siano stati pressoché stabili, significa che il lavoro di Salvini si stava iniziando a vedere anche su questo fronte.

Ma, ovviamente, servono rimpatri di massa. Che per essere eseguiti hanno bisogno di un ministro della Difesa, non di una befana a ore.




3 pensieri su “Effetto Salvini: risparmiati 1,5 mld in accoglienza immigrati, ecco perché vogliono farlo fuori”

  1. Le Forze Armate dipendono dal Ministero della Difesa, e considerato chi occupa attualmente quest’ultimo dicastero, il Ministro dell’Interno può fare ben poco sul fronte espulsioni, perché per farle è necessario l’uso delle unità militari, non bastano Polizia di Stato e Carabinieri.

  2. Il ministro della paura sta finendo i suoi giorni nella gogna più ignominiosa.
    Il ritorno della normalità e sopratutto della serietà e sana operatività iniziata da Minniti darà i suoi frutti e l’immigrazione verrà contenuta in misura fisiologica senza proclami di natura propagandistica .

Lascia un commento