Salvini attacca i giudici del Tar: “Gli italiani vi pagano lo stipendio non i clandestini”

Condividi!

Reazione di Salvini alla decisione eversiva del Tar del Lazio

“La Open Arms ha chiesto di sbarcare, la mia risposta è ‘no’ – dice dal palco -. C’è un accerchiamento incredibile, una nave spagnola da acque maltesi in acque internazionali e un giudice che dice che io non posso vietare l’ingresso. Con chi sta quel giudice? Con il popolo italiano o con qualcun altro? Se lo stipendio te lo pagano gli italiani devi difendere i confini e la sicurezza degli italiani. Finché sarò ministro non autorizzerò mezzo sbarco: farò di tutto perché Renzi e Boschi non governino più in questo Paese”.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Saranno giornate importanti e delicate – spiega – noi racconteremo ora per ora cosa faremo. E faremo di tutto per sventare un accordo truffa Pd-M5S. Pensiamo al futuro e non al passato. Sventeremo con ogni mezzo possibile ogni governo truffa M5S-Pd, che sarebbe la morte di questo Paese. Il governo Renzi-Fico è dei perdenti. Io fino all’ultimo ci ho provato, ma quando ho visto tutti quei ‘no’… Poi i ‘no’ sono stati troppi. Poi vedremo cosa fanno M5S e Pd. Se avessi dovuto dire ‘no’ per convenienza lo avrei fatto dopo le Europee. Io ci ho provato, ma come le coppie che si vogliono bene e si sposano uno pensa che sia per tutta la vita, ma se ti rendi conto che passi più tempo a litigare lì si pone un problema. Ci sono deputati e senatori che hanno ancora qualche giorno per decidere cosa fare. L’unica cosa irrispettosa mi sembra quello del governo Pd-M5S”.

Porti Aperti: Salvini unico baluardo contro l’invasione afroislamica

Perché “noi non abbiamo paura, se non c’è un governo gli italiani non si possono permettere governi tecnici, improvvisati, ballerini. Se non c’è un governo ci sono solo le elezioni dal mio punto di vista. Meglio un governo e un Parlamento nuovo con idee chiare per cinque anni che non soluzioni pasticciate”.

E mentre Salvini parla dal palco di La Spezia, fonti di Palazzo Chigi fanno sapere che la Spagna ha informato la Presidenza del Consiglio dei ministri della propria disponibilità a partecipare alla redistribuzione dei clandestini della Open Arms una volta sbarcati. In Italia.

Quindi: i cazzari spagnoli ci promettono che una volta sbarcati i clandestini prelevati in Libia da una loro nave e da giorni in acque internazionali di competenza maltese, forse se ne prendono un po’. Questa è l’Italia senza Salvini e con i grillini di Conte: una puttana.

Salvini chiama il popolo alla difesa delle frontiere: “siamo accerchiati” – VIDEO

Trenta invia navi militari a trasbordare clandestini Open Arms: grillini traditori




Lascia un commento